NAPOLI-ROMA Le pagelle

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:32
Szczesny
Szczesny

ROMA

Szczesny 8 Il miracolo su Hamsik e la parata su Mertens regalano alle Roma un punto prezioso. Sicuro con i piedi, dà tranquillità al reparto. Critiche abbondantemente lasciate alle spalle.

Florenzi 5 E’ alla canna del gas. Per essere un terzino ci sono due cose che non vanno. La leggerezza nei tocchi da centrocampista (vedi l’errore che manda in porta Hamsik) e la resistenza nell’uno contro uno dove Insigne prima e Mertens dopo lo mandano spesso in bianco. Male anche sul pezzo forte, ossia i cross.

Manolas 7.5 Monumentale. Annulla insieme a Rudiger il centravanti più forte al mondo. Tosto in anticipo e preciso in uscita. Dimostra più educazione tecnica rispetto al compagno di reparto.

Rudiger 7 Vedi Manolas. Unica nota stonata è che regala troppi palloni agli avversari. Movenze da stopper anni 70′, palla al piede è da mani nei capelli, ma almeno oggi è insuperabile. Peccato che quel pallone per De Rossi sia uscito…

Digne 6.5 Primo tempo perfetto in fase difensiva, centellina le discese in avanti per non lasciare la difesa smarrita. Potrebbe avere sulla coscienza la gara dopo l’errore sull’azione di Al Kaddumi, ma per fortuna il napoletano non centra la porta.

Pjanic 6 In una partita così per lui è complicato accendere la luce. Quando è in possesso di palla le soluzioni a disposizione latitano e questa sera su palla inattiva non ha il piede caldo.

De Rossi 6.5 Quando c’è da fare partita difensiva si fa sempre trovare pronto. A livello tattico probabilmente è ancora oggi uno dei migliori in Italia. Sempre perfetto nel dare protezione ai due centrali e a far ripartire l’azione. Peccato per il gol annullato

Nainggolan 6.5 La lotta con Allan è da mastini veri e il belga ne esce bene e con tranquillità. Oggi l’importante era fare legna e l’obiettivo è stato pienamente raggiunto.

Salah 6 Giocare con l’eredità di un secondo grado legamentoso non è assolutamente facile ed il massimo. Ogni volta che punta l’avversario ha almeno 60 metrti da percorrere, visto il baricentro della squadra, il suo compito diventa impervio.

Dzeko 6 Partita molto complicata per il bosniaco che trova sulla sua strada il miglior della stagione. Classiche sportellate e colpi di testa, da cui esce spesso sconfitto. Impossibile chiedergli di essere pericoloso in area, vsto che non ci arriva mai.

Iago Falque 5.5 Ecco un altro giocatore che entra nella lista di quelli peggiorati da quando calca i campi di Trigoria. Il mister sembra esser riuscito nell’impresa di renderlo un giocatore insulso. Ricordiamo che contia a giocare con infiltrazioni al ginocchio senza vede mai un attimo di pausa. Oggi principalmente compiti difensivi.

____

Iturbe sv Giusto il tempo di sbattere addosso agli avversari.

Vainqueir 5.5 Fa regalare il giallo a Nainggolan.

Gyomber sv Giusto il tempo di prendere un giallo dopo un tunnel di Mertens.

All.: Garcia – Risposta decente della squadra. Limita i danni con una partita molto attenta in fase difensiva e quasi rinunciataria in attacco. QUesto può essere un buon atteggiamento se sei il Toro o una squadra che lotta per l’Europa League. Così non si va lontani e l’Inter comincia a esser lontana.

Parisi&Papi