LA GIORNATA Garcia: “Non mi sento precario”. Per Verona out Totti. Sabatini verso il Chelsea. A giugno arriva Alisson

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:24
Garcia
Garcia

Walter Sabatini e la Roma già al capolinea? Un’ipotesi concreta quella della separazione tra il club giallorosso e il d.s. a giugno prossimo, visto un interessamento molto concreto per lui proveniente da Londra. Il Chelsea pare abbia già sondato il terreno con Sabatini, volendo un dirigente con abilità da talent scout da affiancare al prossimo manager.Sabatini dunque alla prova d’inglese, mentre a Roma potrebbe avere via libera Antonio Conte VAI ALLA NOTIZIA

Garcia non ha convocato Keita e Totti, che non sono ancora al 100%, mentre ha inserito nella lista De Rossi, le cui condizioni saranno valutate il giorno della partita a Verona. Salteranno la trasferta in Veneto poi anche gli squalificati Dzeko, Nainggolan e Pjanic e gli infortunati Uçan e Strootman. VAI ALLA NOTIZIA

Garcia ha parlato anche in conferenza stampa:

Si è parlato molto dei suoi sostituti. Lei si sente precario?

“Per niente, io parlo spesso con i miei dirigenti e non ho bisogno che mi confermino pubblicamente. Io penso solo al mio lavoro e a vincere la partita di domani”.

LEGGI QUI

Giovani e di prospettiva, tanti profili interessanti in Brasile. Tra questi c’è senza dubbio Alisson, portiere classe ’92 dell’Internacional. Interessamenti concreti di Juventus, Roma e diversi club stranieri, con i giallorossi che hanno ormai in pugno il calciatore. In settimana potrebbero già arrivare le firme, anche se Alisson arriverebbe poi in giallorosso a giugno in quanto andrebbe ad occupare uno slot da extracomunitario. L’affare verrà definito sulla base di 7 milioni e mezzo di euro. QUI LA NOTIZIA