ROMA-MILAN Mihajlovic: “Abbiamo chiuso a testa alta. I veri uomini si rialzano sempre”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:17
Sinisa Mihajlovic Sampdoria
Sinisa Mihajlovic Sampdoria

La Roma ha fallito ancora una volta. Anche oggi contro il Milan i giallorossi non vanno oltre il pareggio. Dopo l’iniziale vantaggio di Rudiger, è arrivato il pareggio di Kucka. Al termine della gara il tecnico del Milan Sinisa Mihajlovic ha così commentato:

La gara di stasera?
“Voglio dire che i veri uomini si rialzano sempre dopo essere caduti. Noi stasera abbiamo chiuso a testa alta. Dobbiamo ringraziare a Donnarumma per l’inizio della gara. Nel primo tempo abbiamo preso le contro misure e nella ripresa abbiamo dominato. Siamo stati sfortunati, meritavamo qualcosa di più. Nelle ultime due partite dovevamo fare sei punti e ne abbiamo fatto uno. Se avessimo avuto più cattiveria avremmo fatto meglio. Oggi ringrazio i ragazzi, abbiamo fatto un gran secondo tempo su un campo difficile e abbiamo dominato”.

Romagnoli?
“Oggi si doveva dare una svegliata, sul gol doveva marcare Rüdiger. Anche nel secondo corner. All’inizio si è fatto anticipare da Sadiq. E’ giovane ci può stare, ma in futuro deve fare meglio. Una volta gli si può perdonare”.

Boateng?
“E’ un grande giocatore e stasera è entrato e ha fatto bene. Si trova meglio giocando nei tre davanti. Spero che continui così”.

Spirito diverso stasera?
“Non lo so. Contro il Bologna abbiamo creato tante occasioni e per troppa voglia di vincere abbiamo perso. Per quanto fatto vedere sul campo abbiamo un punto invece che sei. La squadra è unita e merita fiducia. Mi dispiace soprattutto per i ragazzi, siamo in un momento non facile ma l’ho detto anche prima: i veri uomini si rialzano sempre, e stasera lo abbiamo dimostrato”.

Rimane salda la sua posizione?
“Sono abituato alle voci, ormai sono tre mesi che si parla di questo”.

Fonte: Mediaset Premium