Verso Roma-Sampdoria, Fonseca cambierà mezza squadra

0
1

Roma-Sampdoria si avvicina sempre più. Il primo match dei giallorossi alla ripresa delle ostilità dopo l’emergenza Coronavirus è fissata per il 24 giugno, quando l’undici di Paulo Fonseca affronterà la Sampdoria.

Roma
Paulo Fonseca @Getty Images

I giallorossi saranno impegnati nella rincorsa all’Atalanta per il quarto posto. Un piazzamento che sarebbe davvero molto importante per la Roma, che otterrebbe la qualificazione alla prossima Champions League e con essa anche importanti introiti economici.

Concentrazione massima dunque a partire dalla prima partita dell’Olimpico. Anche se non ci saranno i tifosi a spingere la squadra verso il successo, bisognerà fare di tutto per ottenerlo. Come sottolinea “Il Romanista” per l’occasione Paulo Fonseca potrebbe schierare molti uomini diversi rispetto all’ultima uscita ufficiale, la trasferta di Cagliari.

LEGGI ANCHE –>> Calciomercato Roma, ESCLUSIVO: Cagnazzo (Daily Mail) su Mikhtaryan, Smalling e Pedro

Roma-Sampdoria, cambia mezza squadra

Per prima cosa bisogna considerare il rientro dei giocatori che avevano saltato la partita isolana per rifiatare dopo i tanti impegni. E’ il caso di Spinazzola, Veretout e Dzeko. Impossibile dire se tutti saranno titolari, ma di sicuro il tecnico portoghese difficilmente rinuncerà al suo centravanti bosniaco.

La notizia più importante per Fonseca riguarda soprattutto i calciatori infortunati. Che nel frattempo hanno recuperato e saranno a disposizione. E’ il caso di Lorenzo Pellegrini, che a marzo era alle prese con un acciacco muscolare, ma anche quello di Diawara. La sua terapia conservativa gli ha consentito di recuperare e dunque sarà una pedina preziosa per l’allenatore. Aspettando Zaniolo, Fonseca potrà contare anche su Pastore. Che quando non è stato frenato dagli infortuni ha fatto intravedere lampi di classe.

Una Roma dunque che potrebbe essere rivoluzionata dall’allenatore alla ripresa delle ostilità, ma il tecnico sarà ben felice di avere un folto gruppo a disposizione. Ci saranno tante partite ravvicinate e sarà importante poter contare su tutti.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Roma, due indizi dalla conferma di Smalling