Roma, incontro tra Fienga e Petrachi: il futuro del ds in bilico

0
1

Mentre la Roma di Paulo Fonseca sul campo si prepara al suo primo match dopo la lunga sosta (il 24 giugno all’Olimpico contro la Samp), uno degli argomenti più caldi nella capitale è la questione Petrachi.

Petrachi
Gianluca Petrachi (Getty Images)

Il direttore sportivo ha rotto con il presidente Pallotta a causa delle diversità di vedute e il suo futuro nella capitale adesso sembra non essere più così scontato. Anche se per il momento la concentrazione massima è legata esclusivamente al campo e alla ricerca di un quarto posto che garantirebbe la Champions e con essa introiti importanti dal punto di vista economico.

LEGGI ANCHE –>> Pallotta si confessa: le dichiarazioni del presidente della Roma

Come riporta oggi la Gazzetta dello Sport, Petrachi sarebbe di fatto un “separato in casa” nella Roma. E ieri ha avuto un lungo colloquio a Trigoria con il Ceo giallorosso Guido Fienga. Colloquio che sarebbe stato anche dai toni abbastanza accesi.

Tra gli argomenti della discussione ci sarebbe stato anche quello del futuro di Petrachi, legato alla Roma da un contratto fino al 2022. Il ds non ha alcuna intenzione di dimettersi e in caso vorrebbe una buonuscita. Un futuro che è insomma tutto da scrivere.

La domanda che i tifosi si stanno facendo, specie in questo periodo chiave anche in ottica calciomercato, riguarda proprio il futuro del ds. Chi condurrà le trattative del club? Se dovesse arrivare il divorzio con Petrachi, è probabile che al suo posto venga promosso Morgan De Sanctis, attuale dirigente del club ed ex portiere giallorosso.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Roma, scambio in serie A per Kluivert