Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio Milan-Roma, Fonseca: “Credo ancora nel quarto posto”

Milan-Roma, Fonseca: “Credo ancora nel quarto posto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:05

Domenica è il giorno di Milan-Roma, prossimo appuntamento del campionato di serie A. Una sfida molto importante per i giallorossi, che continuano a coltivare il sogno del quarto posto. A parlare nel giorno della vigilia in conferenza stampa è stato come al solito il tecnico Paulo Fonseca.

Roma

Kluivert giocherà titolare domani?
Vediamo, non ha giocato contro la Sampdoria. Ha avuto un piccolo affaticamento, ma ora è pronto per giocare.
Quanto ha perso e quanto ha ritrovato della Roma pre-lockdown?
Questa valutazione la faremo a fine stagione. Non è il momento per farla. Abbiamo fatto molte cose bene prima della sosta e ora abbiamo iniziato bene. Non possiamo dimenticare che abbiamo fatto la prima partita senza una pre-stagione normale. Sono molto ottimista per questo finale di stagione.
Cosa ha ammirato del Milan di Berlusconi?
Rijkaard, Gullit, Van Basten, Baresi, Maldini. Da giovane li ho ammirati molto, così come i loro allenatori, Sacchi, Capello. Hanno fatto cose fantastiche. E’ stata una delle squadre più forti che ho visto.

L’Atalanta è ripartita forte. C’è ancora speranza per il quarto posto per una Roma Dzeko-dipendente?
Dzeko è importante ma tutti i giocatori lo sono. Penso che la squadra non dipende da un giocatore solo. L’Atalanta? E’ vero, è una squadra molto forte e sta bene. Ma io spero, dobbiamo pensare prima a vincere le nostre partite.
A Milano farà caldo, le pare giusto giocare a questo orario? Può influire sulla formazione?
Io preferisco giocare più tardi, penso che faccia troppo caldo per le due squadre. Siamo nella stessa situazione, non ci sono scuse. Non ci sono giocatori preoccupati per la questione orario, siamo tranquilli. Dobbiamo fare una buona partita e pensare solo a questo. Staffette? Non ci ho pensato, le mie decisioni sono prese in base alla strategia e alla condizione fisica.
Sono passati 45 giorni dall’infortunio di Pau Lopez, cosa è andato storto?
Ha fatto un recupero normale, si è iniziato ad allenare con noi. Non è pronto per questa, ma spero per la prossima sì.

Mkhitaryan ha avuto qualche problema fisico, può fare due partite di fila? E Zappacosta?
Miki aveva un piccolo affaticamento, non ha nessun problema, è pronto per giocare. Zappacosta pure è pronto.
Nell’ultima partita avete fatto più tiri di tutti in serie A. Il problema del gol è solo un problema di “ruggine”?
Devo essere preoccupato se la squadra non crea, è positivo aver creato tante situazioni da gol. Era la prima partita, ma è stato tanto positivo. Io credo che se giochiamo così la possibilità di fare tanti gol è alta. So che contro il Milan sarà una partita diversa, forse non creeremo tante occasioni, ma spero che riusciamo lo stesso a segnare.
La Roma sembra in salute, che partita si aspetta contro il Milan. Rebic è il pericolo principale?
Sono in buon momento, ho visto la loro partita. Per me questo Milan è più forte di quello che abbiamo già affrontato. La mia preoccupazione è però solo riguardo la mia squadra, quello che possiamo fare. Rebic? Ci sono tanti giocatori di qualità, non dobbiamo preoccuparci solo di lui.
Adesso la rosa lunga può essere fondamentale?
E’ molto positivo avere quasi tutti i giocatori pronti, ho la possibilità di cambiare partita dopo partita. In questo momento non posso pensare solo alla prossima gara, ma anche a quelle successive. Quando penso alla formazione di domani devo guardare per forza di cose anche alle gare successive. Ma ho una squadra pronta per giocare e per me è più facile scegliere.

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!