Cessione Roma, Pallotta smentisce la trattativa con il fondo del Qatar

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:37

La cessione Roma continua ad essere uno degli argomenti più dibattuti dai tifosi nelle ultime settimane. Anche perché oltre a Friedkin non è da escludere che ci sia qualche altro imprenditore interessato.

Cessione Roma
James Pallotta ©Getty Images

La Roma resta in vendita, questa almeno sembra essere l’unica certezza. Con il presidente Pallotta che continua con attenzione a valutare nuove proposte che eventualmente arrivanno per l’acquisto del club. La trattativa con Dan Friedkin è ormai nota. Secondo le ultime indiscrezioni l’imprenditore americano non ha intenzione di mollare e nella prossima settimana potrebbe arrivare una nuova offerta ufficiale per l’acquisto del club. Un’offerta che dovrebbe avere una finestra temporale di scadenza di una settimana e una cifra rivista leggermente al rialzo rispetto all’ultima già rifiutata da Pallotta (490 di enterprise value più 85 milioni di investimento immediato nel club).

LEGGI ANCHE —> Calciomercato Roma, il futuro di Dzeko ribaltato

Si era vociferato però anche l’interesse di una cordata sudamericana e di un fondo sovrano del Kuwait con a capo Fahad El-Bakar, intenzionato ad acquistare un club in serie A. Proprio l’eventuale trattativa con quest’ultimmo però è stata seccamente smentatita da Pallotta.

Cessione Roma, Pallotta nega la trattativa con Fahad El-Bakar

Il presidente giallorosso infatti a RomaPress ha rivelato che non c’è mai stata alcun contatto con l’uomo affari del Kuwait e che – dunque – non esiste alcuna trattativa in essere. Non sarà dunque la Roma il club al quale è interessato il fondo qatariota.

LEGGI ANCHE —>>Calciomercato Roma, nuovo nome per la Juventus: il possibile scambio