Roma, contro il Parma è ancora rebus formazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:16

La Roma si avvicina al ritorno in campo in serie A, nel prossimo turno dovrà vedersela contro l’ostico Parma dell’ex Gervinho.

Roma

Un’altra sfida da non sottovalutare per i giallorossi, che iniziano un nuovo tour de force fino a Natale. Saranno dieci gli ostacoli da superare per concludere l’anno nel migliore dei modi. Come spesso ripete Fonseca, però, si guarda avanti partita dopo partita. Contro il Parma il portoghese dovrà inventarsi qualcosa in formazione, visto che le assenze sono tante e di rilievo. Out Santon, Fazio, Kumbulla e Pellegrini a causa del Covid, si spera in una negativizzazione di Dzeko, che appare comunuque complicata. Anche Smalling rischia di non essere della partita a causa di una intossicazione alimentare.

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Roma, il Barcellona sulle tracce di un giallorosso

Roma, dove gioca Cristante?

Il dubbio più grande legato alle condizioni dell’inglese alimenta un altro dubbio, quello legato alla posizione che in campo occuperà Cristante. Se Smalling sarà al suo posto allora il mediano azzurro giocherà al fianco di Veretout. Altrimenti sarà arretrato in difesa, con l’inserimento di Villar in mezzo al campo. Altro dubbio in avanti. Con Dzeko out Fonseca può scegliere se affidarsi a Borja Mayoral o se schierare Mkhitaryan come punta, dando una chance a Carles Perez sulla trequarti dell’undici titolare della Roma.

LEGGI ANCHE –>TTiago Pinto, chi è il nuovo general manager dei giallorossi