Calciomercato Roma, sprint per l’esterno: la virata è decisa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:34

Calciomercato Roma, la dirigenza giallorossa punta tutto su Montiel: il River Plate lo libera dopo la Copa Libertadores.

Calciomercato Roma
Gonzalo Montiel, messo nel mirino da Tiago Pinto (getty images)

Svanita, o quasi, la trattativa che portava a Reynolds – destinazione Benevento via Juventus – la Roma ormai ha deciso di giocarsi tutto su Montiel del River Plate. Addirittura in Argentina danno per fatto l’accordo tra le parti sulla base di 5,3 milioni di euro.

Ma le cose, secondo calciomercato.it non sono proprio così: alla dirigenza della società argentina non sarebbe arrivata al momento nessuna offerta ufficiale da parte della Roma. Anche se i passi in avanti sono stati importanti, visto che la dirigenza giallorossa recuperato terreno su Bologna e Lione, le altre società interessate al difensore.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, rottura col Verona: possibile nuova destinazione

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, conferme sul terzino: accelerata decisiva

Calciomercato Roma, Montiel si libera dopo la Libertadores

Calciomercato Roma
Gonzalo Montiel del River Plate (Getty Images)

In ogni caso c’è da attendere. Perché il River non sarebbe disposto a cedere il proprio calciatore prima della gara di ritorno della semifinale di Copa Libertadores contro il Palmeiras (sconfitta per gli argentini 0-3 all’andata) che è in programma il 13 gennaio. Prima di quella data non se ne farà nulla in ogni caso.

Ma certamente la Roma adesso è in vantaggio ed essendo Montiel in scadenza di contratto, il River in qualche modo vuole comunque ricavare qualcosa dalla cessione del difensore. Il 24enne argentino è seguito ormai da più di un mese e la non possibilità di chiudere per Reynolds ha fatto sì che i giallorossi virassero su di lui in maniera importante. E potremmo dire a questo punto quasi decisiva per il futuro del calciatore argentino. La settimana prossima sarà quella più importante per portare a termine la trattativa. Con la supervisione adesso anche di Pinto, che dall’inizio di gennaio ha preso a pieno titolo il comando delle operazioni.