Roma-Napoli, la conferenza di Fonseca: le ultime di formazione | LIVE

Roma-Napoli, il tecnico portoghese in conferenza stampa in vista della gara di domani sera all’Olimpico. Le sue parole 

Roma-Napoli
Fonseca

”Quello che voglio dire che siamo pronti. Abbiamo gestito alcuni giocatori ma non voglio alibi. Dobbiamo essere motivati e mi aspetto una buona prestazione domani. La partita di Europa League non può essere in nessun modo qualcosa che può pesare”.

”La squadra sta bene dopo il passaggio del turno. Ma non pensiamo all’Europa League. Sicuramente l’essere l’unica formazione rimasta in Europa ci riempie d’orgoglio”

Smalling e Veretout non ci sono per domani. Stanno recuperando e tra breve torneranno a lavorare con la squadra. Non ci sono problemi per il difensore, non dovrà sottoporsi all’operazione”.

”Sono focalizzato al presente. E il presente è domani”. Così risponde Fonseca alle voci che lo vedono sempre in bilico.

”Non posso pensare ai giocatori che mancano adesso. Devo solamente pensare a chi ho a disposizione. Poi cercheremo di recuperarli e speriamo di averli alla ripresa”. Così il portoghese sulle assenze pesanti.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, colpo di scena in porta: vuole lasciare

Roma-Napoli, le parole di Fonseca

Calciomercato Roma, Fonseca prima scelta in Serie A
Paulo Fonseca ©Getty Images

“Mi aspetto un Napoli forte, che ha vinto contro il Milan, e che ha fatto una buona partita. Per me è una delle più forti del nostro campionato. Vogliono avere la palla e l’iniziativa, oltre a difendere molto bene”.

”Abbiamo una strategia per domani, ma l’unica cosa che posso dire è che noi non snatureremo il nostro modo di giocare. La nostra identità è quella. E la manterremo anche domani”.

”Cristante sta giocando bene dietro e si sta sacrificando per la squadra. È questo lo spirito che noi vogliamo vedere”.

Queste le parole di Fonseca in vista della gara di domani all’Olimpico. Una partita che sicuramente sarà lo spartiacque della stagione giallorossa. Una vittoria alimenterebbe e di molto i sogni Champions League. Una sconfitta, invece, precluderebbe quasi del tutto la possibilità del quarto posto. Il pareggio serve a poco. La Roma ha bisogno dei tre punti anche per centrare la prima vittoria contro una big del campionato.