Calciomercato Roma, Tiago Pinto in attesa | Decide Mourinho

Calciomercato Roma, trattativa ancora in stand-by: Tiago Pinto aspetta la decisione finale di José Mourinho.

Calciomercato Roma
Mourinho ©GettyImages

Prima la Salernitana, poi gli ultimi infuocati giorni di calciomercato. La partita di stasera in realtà potrebbe dare ulteriori indicazioni per quelle che sono le trattative che vedranno protagonista il general manager Tiago Pinto. E non riguardano soltanto il centrocampo, che è il reparto principalmente indiziato per i movimenti sia in uscita che eventualmente in entrata.

L’attacco è al momento a posto e lo ha detto lo stesso Mourinho nel corso della conferenza stampa di ieri. In merito alla situazione di Borja Mayoral infatti lo “Special One” è stato molto chiaro: “Conto su di lui, ci servono tre attaccanti, averne solo due è un rischio e qualche volta vorrò schierarli in coppia. Borja ha qualità e lavora bene, non vorrei che se ne andasse”.

Leggi anche Calciomercato Roma, irrompe Spalletti | Blitz per il centrocampo

Calciomercato Roma, futuro Borja Mayoral: atteso responso di Mourinho

Mayoral
Borja Mayoral @getty images

Secondo quanto riportato da “Calciomercato.it“, il futuro di Borja Mayoral è ancora da decidere. Nonostante le parole di Mourinho, il calciatore spinge per andare via e le squadre interessate non mancano di certo. Oltre alla Fiorentina c’è il Crystal Palace in Premier League che gli assicurerebbe un posto da titolare fisso.

L’attaccante spagnolo nella scorsa stagione ha messo in mostra il suo valore a suon di gol. Pur non essendo titolare fisso, quando chiamato in causa si è sempre fatto trovare pronto. Proprio per questo motivo si sarebbe forse aspettato una maggiore riconoscenza dalla Roma che invece con gli acquisti di Shomurodov e Abraham lo ha fatto slittare a terzo attaccante. Già la partita contro la Salernitana potrebbe essere importante: una eventuale nuova panchina, senza minutaggio importante, potrebbe fare decidere al calciatore di spingere per la cessione. Il club in ogni caso non darà l’ok alla sua partenza se non in caso di cenno di assenso di Mourinho: decide lo “Special One”.