Calciomercato Roma, la Juve sblocca tutto | Mourinho spera

Calciomercato Roma, la Juve sblocca la possibile trattativa. Mourinho spera: in questo modo avrebbe il centrocampista richiesto

Potrebbe essere la Juventus ad aiutare Mourinho nella ricerca del centrocampista per la prossima sessione di mercato. Se la società bianconera si è inserita per Zakaria – e sembra aver messo la freccia – un altro obiettivo di Tiago Pinto potrebbe essere libero perché Cherubini ha quell’elemento in uscita che farebbe proprio comodo al Tottenham.

calciomercato roma dalot
Tiago Pinto ©LaPresse

Sì, secondo il Daily Mail, Harry Winks, centrocampista degli Spurs che è nell’orbita della Roma, potrebbe essere ceduto perché chiede più spazio. Al momento le sue presenze si contano sulle dita di una mano. E allora, Antonio Conte, non dovrebbe fare muro per un suo addio. Pinto, insomma, avrebbe uno degli obiettivi libero da ogni vincolo.

LEGGI ANCHE: Mourinho e la Juventus, Pistocchi sgancia la bomba

Calciomercato Roma, la Juventus in aiuto

calciomercato roma winks aston villa
Harry Winks ©Getty Images

Perché la Juve di mezzo? Perché a quanto scrive il tabloid inglese, Antonio Conte potrebbe prendere McKennie in prestito. E anche in questo caso, visto che l’americano non è per nulla entrato nel cuore di Allegri, non ci dovrebbero essere problemi nello sblocco della trattativa. Anzi a Torino sarebbero quasi felici di poter cedere un calciatore che non rientra più nei piani.

Di questa seconda operazione, importerebbe poco alla Roma se non ci fosse ovviamente in mezzo Winks, che Conte libererà solamente nel caso avesse un uomo pronto a sostituirlo. Un effetto domino insomma, che gioverebbe  a Tiago Pinto, che da oggi guarda con maggiore interesse a questa possibilità. Quello del centrocampista inglese potrebbe essere un affare in prestito con diritto di riscatto, così da non svenare in maniera ulteriore le casse della Roma. Ed in questo momento Winks sembra davvero essere il principale obiettivo della società giallorossa nel prossimo mese di gennaio. Vedremo.