Calciomercato Roma, futuro da scrivere | “Si decide a giugno”

Mentre la Roma si prepara ad affrontare l’Udinese, rimangono aperti molti temi in vista della prossima sessione di calciomercato. 

La stagione della Roma entra in questi giorni nella sua fase più delicata. Tanti impegni ravvicinati, tutti importanti in chiave Campionato o Conference League. Basti pensare alla settimana che la squadra di José Mourinho sta attraversando: dopo essersi trattenuti in Olanda all’indomani della sfida europea contro il Vitesse, i giallorossi sono volati direttamente in Friuli, dove oggi pomeriggio affronteranno l’Udinese.

calciomercato roma florenzi
Tiago Pinto ©LaPresse

Un modo per risparmiare un viaggio ai calciatori alla vigilia di partite importanti: dopo il match odierno contro i bianconeri, infatti, la Roma se la vedrà ancora una volta con il Vitesse nel ritorno degli ottavi di Conference League e, tra una settimana esatta, con la Lazio. Insomma: pochi giorni per dare un’impronta importante all’intera stagione. Eppure, nonostante il calciomercato estivo sia apparentemente lontano, le valutazioni in vista della prossima stagione sono già in corso.

Calciomercato Roma, discorsi rimandati a giugno | “Qui ho trovato una famiglia”

Tiago Pinto ha le idee chiare: vuole pianificare nel dettaglio la prossima sessione, così da arrivare all’apertura delle trattativa con uno schema già tracciato. E’ ovvio che, come avvenuto la scorsa estate, il calciomercato possa prendere strade inaspettate e costringere a rivedere i propri piani. Ma la dirigenza giallorossa vuole presentarsi con una strategia ben definita e concordata con Mourinho. In questo senso, il finale di stagione potrà essere importante nel valutare la posizione di alcuni giocatori. Importante anche l’entità del tesoretto su cui Pinto potrà contare grazie al riscatto di alcuni calciatori oggi in prestito.

calciomercato roma florenzi
Alessandro Florenzi ©LaPresse

Da questo punto di vista rimane aperto il futuro di Alessandro Florenzi, sul quale il Milan farà nelle prossime settimane le proprie valutazioni. Il diritto di riscatto in favore dei rossoneri è fissato a 4,5 milioni e il giocatore è tornato a parlare della sua avventura a Milano, spiegando di essere concentrato solo sul campo e non sulle vicende di mercato: “Non ci sto pensando, mi metto a disposizione dell’allenatore e quello che farò si deciderà a giugno“. Florenzi ha poi ammesso di trovarsi bene al Milan: “Qui ho trovato un ambiente molto bello, una famiglia che mi ha accolto“. Parole che non chiariscono definitivamente il futuro del giocatore: per conoscerlo, ci sarà da aspettare ancora un po’.