Ritorno Totti alla Roma, ecco costa sta succedendo

Mentre in città si avvicina il momento del derby, in casa Roma il futuro di Francesco Totti rimane argomento di grande interesse. 

Il giorno del derby è arrivato. Ancora qualche ora e la partita più sentita dell’anno avrà inizio. Un derby, quello odierno, particolarmente importante. Perché oltre al solito carico emotivo e di rivalità cittadina, porta con sé una serie di risvolti pesantissimi in chiave classifica. La Lazio è una delle diretti concorrenti che la Roma si trova a sfidare nella corsa ai posti che valgono l’accesso alle competizioni europee del prossimo anno. I punti in palio oggi, quindi, valgono tantissimo.

roma totti costanzo
Maurizio Costanzo ©LaPresse

La partita di oggi chiude un periodo faticosissimo, per la squadra di Mourinho. Il ciclo cominciato con la vittoria sull’Atalanta ha portato i giallorossi ad affrontare una serie di sfide importanti e ravvicinate, tra le quali il doppio impegno in Conference League contro il Vitesse. Un periodo di fuoco che trova il suo apice e il suo finale – visto che poi ci sarà la sosta per le Nazionali – nella stracittadina che avrà inizio oggi alle 18.

Roma, Costanzo e quella stretta di mano Totti-Friedkin

Mourinho ieri ha parlato del match, sottolineando come la volontà sia quella di regalare una gioia ai tifosi romanisti. D’altra parte la stagione giallorossa si trova all’inizio della fase più delicata e decisiva: da qui in avanti il margine d’errore è ridotto a zero, sia in Campionato che in Europa. Intanto, sul fronte societario, si intensificano le voci su un possibile ritorno nella dirigenza giallorossa di Francesco Totti. Una notizia attesa dai tifosi, che non vedono l’ora di riabbracciare il Capitano.

roma totti costanzo
Francesco Totti ©LaPresse

Di questo ha parlato oggi anche l’ex responsabile della cominicazione giallorossa Maurizio Costanzo, nei suoi “Pensieri” sul Corriere dello Sport. Costanzo ha fatto riferimento al recente episodio che ha visto Totti e Ryan Friedkin stringersi la mano poco prima dell’inizio del match di giovedì contro il Vitesse: “Sbaglio o è la seconda volta che Friedkin stringe la mano a Totti in Tribuna? Un gesto di saluto, è ovvio, ma dopo che succede?“, si chiede Costanzo. “Mi raccontano, ma non vorrei che fosse una leggenda metropolitana, che un bambino ucraino abbia detto: ‘Portatemi da Totti’. Totti ha detto di sì“. La speranza dei tifosi giallorossi è che presto il “sì” di Francesco possa riguardare anche un riavvicinamento del numero 10 al club del suo cuore.