Calciomercato Roma, annuncio ufficiale | Veretout ha cambiato agente

Calciomercato Roma, ha parlato ai microfoni della CMIT TV Mario Giuffredi, concentrandosi in particolar modo su Jordan Veretout. Numerosissimi gli spunti interessanti.

Il francese non ha fin qui brillato, dimostrando in questi ultimi mesi di essere un giocatore ben lungi da quello ammirato nella Capitale nel suo primo biennio e apparso in condizione per i soli primi due mesi della stagione. Finito al centro di numerose voci di mercato e protagonista della spiacevole vicenda con la moglie, riportiamo di seguito alcune importanti informazioni relative al suo conto.

calciomercato Roma
Jordan Veretout ©LaPresse

A fare chiarezza ci ha pensato Mario Giuffredi, che si è in questi minuti esposto alla CMIT TV di Calciomercato.it, toccando tutta una serie di punti legati al giocatore e, più in generale, alla Roma, al modus operandi di Tiago Pinto e al suo rapporto con il club giallorosso.

Calciomercato Roma, l’annuncio di Giuffredi su Veretout

Calciomercato Roma
Jordan Veretout ©LaPresse

“Ci tengo a precisare due cose per me molto importanti. Ho sempre pensato che i calciatori rispettino il proprio procuratore e per tale motivo voglio fare chiarezza perché non voglio essere associato alle vicende calcistiche ed extra-calcistiche di Veretout. Ho sempre gestito i calciatori facendo seguire loro delle regole, cercando di essere impeccabile da un punto di vista comportamentale e di vita privata. Poi quando si entra nell’ambito sportivo, sono il primo a mettere la faccia e preferisco interrompere i rapporti quando i giocatori non rispettino il nostro modo di fare. Abbiamo preso Veretout dopo una stagione non proprio esaltante a Firenze e lo abbiamo portato a Roma. Qui  ha fatto due grandi annate, ha conquistato la Nazionale ed è  divenuto tra gli elementi più importanti del continente. Ho lasciato la sua situazione in un momento importante, quando stavamo discutendo con Pinto del rinnovo. Intendo dunque chiarire che non fa più parte della mia gestione. Da parte della Roma c’era grande voglia di rinnovare ma le trattative poi si sono interrotte perché forse il giocatore la pensava diversamente”.

Sui rapporti con la Roma: “Con la Roma ho un grandissimo rapporto. Pinto è una persona molto per bene e ho un più che bel rapporto con il club giallorosso, il cui gm è sempre stato correttissimo nei miei confronti. La vicenda potrebbe essere stata influenzata dalla questione contrattuale ma non deve essere un alibi. Un professionista serio deve sempre giocare ad alti livelli ed è sbagliato se un giocatore si faccia influenzare di queste vicende. Guardate quanti giocatori sono in scadenza in Serie A e stanno giocando bene, come Brozovic o Perisic. Tiago si è comportato benissimo e non posso assolutamente rimproverargli nulla, così come al club capitolino che ha sempre mantenuto gli impegni”.

Rapporto Veretout-Mourinho. “Il rapporto sin dall’inizio è stato ottimo e il suo rendimento è stato altissimo all’inizio. Quando sono calate le prestazioni, Mou ha continuato a dargli fiducia. Anche il mister è stato un grande signore, come ho avuto modo di comprendere anche conoscendolo di persona in passato”.