Calciomercato Roma, il piano B sfuma: accordo e firma in Serie A

Calciomercato Roma, sfuma il piano B giallorosso. Firma in Serie A dopo la grande stagione disputata.

Se i capitolini hanno l’obiettivo di migliorarsi e porre l’ultima stagione come base di ripartenza dopo anni non proprio felicissimi, in tante altre piazze si stanno in queste settimane facendo simili valutazioni legate alla necessità di ripristinare un percorso vincente ma che non ha permesso di raccogliere nell’ultimo anno gli stessi risultati felici del passato.

Calciomercato Roma
Mourinho ©LaPresse

Oltre alla Juve, potrebbe essere quest’ultimo anche il caso dell’Atalanta. Al netto dell’ostilità sportiva tra le due squadre, sul fronte mercato abbiamo nel recente periodo assistito alla creazione di un legame pressoché felice tra gli orobici e i giallorossi. Al di là della militanza di diversi giocatori ex Roma con la casacca bergamasca, da almeno un lustro a questa parte si è creato un interessante asse con il club di Percassi.

Basti pensare alla difesa di Mourinho, costituita da Ibanez e Mancini e schermata dall’eclettico Cristante ma anche alle possibili trattative che sarebbero potute nascere e alla fine non concretizzatesi per vari motivi. Un esempio potrebbe essere quello di Rick Karsdorp ma è giusto sottolineare come nel recente periodo, complice l’importanza di entrambe le società, siano spesso nate anche delle contese.

Calciomercato Roma, 15 milioni per Ederson: va all’Atalanta

Calciomercato Roma
Ederson ©LaPresse

In tale direzione vanno gli ultimi aggiornamenti de “La Repubblica” soffermatisi su queste prime settimane di mercato proprio di quell’Atalanta clamorosamente non qualificatasi ad alcuna competizione europea. Dopo aver esercitato il diritto di riscatto per Merih Demiral dalla Juventus, a Bergamo hanno iniziato a cercare dei rinforzi anche per la regione mediana di campo, individuando in Ederson un profilo più che valido.

Arrivato in Italia grazie a Walter Sabatini, il classe ’99 si è subito messo in mostra con la maglia della Salernitana, suscitando non poche attenzioni italiane grazie al felice inserimento nel nostro campionato e alle qualità sciorinate in pochi mesi. La trattativa è prossima alla conclusione per una cifra raggirantesi sui 15 milioni di euro e che ha permesso a Gasperini di superare anche l’Inter. La stessa Roma stava monitorando il giocatore, non come priorità ma vedendo in quest’ultimo la giusta alternativa in caso di mancati approdi delle richieste principali di Mourinho.