Fulmine a ciel sereno Atalanta: ufficiale, un positivo all’antidoping

Sorpresa Atalanta: ufficiale, un calciatore è risultato positivo all’ultimo controllo anti-doping effettuato. Ecco le ultimissime.

Manca sempre meno all’apertura ufficiale dei battenti della prossima edizione della Serie A, e l’attesa è assolutamente palpabile. Le squadre sono ora in ritiro, per preparare al meglio una stagione che si preannuncia atipica, in quanto inframmezzata dalla pausa rappresentata dai Mondiali.

Gasperini ©LaPresse

Come un fulmine a ciel sereno. A poche settimane dall’inizio del campionato, ecco il primo vero colpo di scena: il difensore dell’Atalanta José Luis Palomino ha fallito infatti un controllo a sorpresa di Nado Italia, risultando positivo al Clostebol Metabolita, uno steroide anabolizzante. Ragion per cui, il Tribunale Nazionale Antidoping ha provveduto a sospendere Palomino su istanza della procura di Nado Italia.

Atalanta, Palomino positivo all’Antidoping: l’annuncio ufficiale

Josè Palomino ©LaPresse

Ecco il comunicato diramato dal Tribunale Antidoping: “Il Tribunale Nazionale Antidoping, in accoglimento dell’istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare l’atleta Josè Luis Palomino per violazione degli articoli 2.1 e 2.2. L’atleta è risultato positivo alla sostanza Clostebol Metabolita. Il controllo è stato disposto da NADO Italia.”

In sostanza, il Clostebol è uno steroide che sovente viene utilizzato per rigenerare il tessuto cutaneo, e soprattutto per curare abrasioni cutaneee, in maniera tale da favorirne la cicatrizzazione. Vi forniremo ovviamente maggiori ragguagli, nel caso in cui nelle prossime ore dovessero trapelare nuovi annunci concernenti la posizione di Palomino.