Roma-Cremonese, infortunio Zaniolo: ecco cosa è successo

Roma-Cremonese, infortunio Zaniolo: la dinamica della caduta che ha portato alla sostituzione dell’esterno giallorosso.

Nuova doccia gelata per la Roma. Al tramonto del primo tempo, infatti, Nicolò Zaniolo è stato costretto ad uscire, sostituito da Stephan El Shaarawy.

Zaniolo ©LaPresse

Dopo una progressione irresistibile, infatti, Zaniolo si è presentato nel cuore dell’area di rigore, dove è stato fermato da un intervento in scivolata di Lochoshvili: l’impatto della spalla sinistra con il manto erboso è stato importante, al punto che il “bimbo d’oro” è stato costretto ad uscire in barella. Brutta tegola per i giallorossi, che alla vigilia della sfida contro la Cremonese hanno dovuto fare i conti con l’infortunio di Wijnaldum. Verosimilmente nel corso delle prossime ore Zaniolo sarà sottoposto ad esami strumentali per capire l’entità del guaio fisico subito.

Zaniolo era riuscito a rialzarsi, ma si è dovuto accomodare sulla barella che l’ha immediatamente trasportato a bordo campo. Durante il tragitto che l’ha portato fuori dal rettangolo di gioco, il ragazzo ha scosso visibilmente la testa in più di una circostanza, esternando anche con il linguaggio del corpo il suo dolore. Vi forniremo ulteriori ragguagli quando trapeleranno ulteriori novità.