Roma, il solito Cassano: attacco a Mourinho in “tre passaggi”

Crollo della Roma contro l’Udinese, anche Antonio Cassano dice la sua. A seguire le dichiarazioni dell’attaccante barese, di certo non poco incline a esprimersi sugli uomini di Mourinho.

Questi ultimi si sono ieri sera distinti per una prestazione shock, considerata dai più come una delle peggiori degli ultimi anni giallorossi e certamente tra le più infelici della gestione Mourinho in quest’anno e mezzo, insieme alla famosa rimonta della Juventus lo scorso gennaio e allo storico ma poi ben vendicato 6 a 1 contro il Bodo Glimt.

Udinese-Roma
José Mourinho in Udinese-Roma ©LaPresse

Non deve però essere questo il momento dei disfattismi, proprio come era giusto evidenziare fino ad una settimana fa che non c’era alcun presupposto per esaltarsi e iniziare a credere in quasi utopistici piazzamenti. Certo, in una piazza come Roma la pole position ha sempre un effetto importante, anche a pochissime giornate dall’inizio del campionato. Se a ciò si aggiunge il fatto che i capitolini si fossero distinti per belle prestazioni e avessero pareggiato in casa della Juventus, si comprende bene come i responsi del prato verde avessero ben acuito le esaltazioni geenrate dal calciomercato.

Udinese-Roma, le parole di Cassano sulla “rumba” di Mourinho

Udinese-Roma
José Mourinho ©LaPresse

 

Un po’come l’infortunio di Wijnaldum, la caduta di Udine rappresenta una sorta di doccia fredda, forse necessaria a far ancorare al terreno i piedi di chi avesse iniziato senza troppe ragioni a volare troppo in alto. Non mancherà di certo a Mourinho adesso la capacità di intervenire, complice l’atteggiamento di una piazza che palesa sempre più maturità e che continua a far registrare risposte e reazioni importanti. Basti pensare all’annunciato sold-out in giornata contro l’Atalanta e all’impagabile supporto di ieri sugli spalti della Dacia Arena, dal primo al novantesimo minuto.

Giusto però riportare le posizioni di chi intenda commentare la prestazione e il momento anche da un punto di vista più distaccato, senza tenere conto di aspetti romantici come quelli appena elencati e maturando sentenza anche singolari. Potrebbe essere questo il caso di Antonio Cassano, di certo non poco incline a parlare dei giallorossi in modo acceso. La caduta friulana ha catalizzato nuovi commenti da parte del barese, così espressosi sul proprio profilo Instagram.

Alla Roma non piace giocare. Ieri ha preso una svegliata a Udine, subendo quattro gol. Non riescono a far tre passaggi, vanno in grande confusione e non sanno cosa fare. Non possono giocare sempre in ripartenza, altrimenti ti capita una squadra come l’Udinese che con idee ed entusiasmo ti fa male in questo modo. Ieri hanno preso una rumba. manco a dire avessero giocato in casa di Barcellona o Real Madrid“.