Inter-Roma, ufficiale: Inzaghi perde il fedelissimo, salta il big match

Inter-Roma, è ufficiale: nella partita dopo la sosta per le nazionali Simone Inzaghi non avrà a disposizione il suo fedelissimo per il big match.

La settima giornata di Serie A si conclude questa domenica con in campo anche la Roma che sarà di scena allo stadio “Olimpico” contro l’Atalanta. Sarà la prima di due partite ravvicinate d’alta classifica, visto che poi dopo la sosta per le partite delle nazionali i giallorossi affronteranno in trasferta l’Inter di Simone Inzaghi.

Inter-Roma
Simone Inzaghi©LaPresse

L’Inter è in campo contro l’Udinese nell’anticipo delle 12:30. Una partita molto complicata che conferma l’ottimo stato di forma dei friulani che hanno già tramortito proprio i giallorossi di Mourinho. Nel primo tempo pur trovando in avvio di partita il gol del vantaggio con un magistrale calcio di punizione di Nicolò Barella, l’Inter non è stata poi capace di amministrare il risultato. Ha giocato male e si è fatta rimontare su autogol di Skriniar, con Bastoni e l’ex romanista Mkhitaryan tra i peggiori in campo e per giunta ammoniti.

Non erano tra i diffidati, Simone Inzaghi ha addirittura deciso di sostituirli prima dell’intervallo per non farli espellere, inserendo al loro posto Dimarco sulla fascia e Gagliardini in mezzo.

Inter-Roma, mancherà Brozovic per squalifica

Inter-Roma
Brozovic e Barella©LaPresse

La partita anche nel secondo tempo si sta mantenendo su ritmi alti con numerosi interventi fallosi da una parte e dall’altra. L’arbitro Paolo Valeri sta faticando a mantenere il controllo della disputa e sta ricorrendo puntualmente ai cartellini gialli.

Nel corso della ripresa è stato ammonito anche Marcelo Brozovic, che faceva parte della lista dei diffidati. E così a causa di questa ammonizione sarà costretto a saltare alla ripresa dopo la sosta per le nazionali la partita contro la Roma sabato 1 ottobre a San Siro alle 18:00.