‘Scambio’ Roma-Chelsea per Lukaku: fugato anche l’ultimo dubbio

Calciomercato Roma, dall’Inghilterra arrivano importanti aggiornamenti sul futuro di Romelu Lukaku. Il punto sulla situazione legata a Big Rom.

Approdato alla Roma con la formula del prestito secco, Romelu Lukaku si sta ritagliando un ruolo da assoluto protagonista nello scacchiere tattico di José Mourinho. Big Rom è sembrato subito a suo agio nella veste tattica che lo Special One gli ha ritagliato su misura. Prova ne sia l’impatto devastante con la nuova realtà.

'Scambio' Roma-Chelsea per Lukaku: fugato anche l'ultimo dubbio
Lukaku (LaPresse) – Asromalive.it

A segno anche contro la Fiorentina, il belga ha rimediato un cartellino rosso che ha privato la compagine di Mourinho del suo bomber. A calamitare le ultime ore in casa Roma, infatti, è proprio il possibile verdetto del giudice sportivo in merito alla squalifica del numero 90 giallorosso. Protagonista dentro e fuori dal rettangolo verde, l’ex attaccante dell’Inter sta facendo parlare di sé anche per un’altra ragione.

Sebbene manchi ancora molto all’apertura ufficiale della sessione estiva di calciomercato, la Roma ha cominciato a guardarsi intorno per programmare mosse ed eventuali strategie anche per il reparto offensivo. Il dossier Lukaku, sotto questo punto di vista, non può non essere trascurato. L’ultima indiscrezione proveniente dall’Inghilterra contribuisce a fare chiarezza.

Calciomercato Roma, dall’Inghilterra: Lukaku-Chelsea, nessun ritorno anticipato

Come ormai noto, la Roma ha intavolato la trattativa per l’approdo di Lukaku nella Capitale con la formula del prestito secco, senza obbligo né diritto di riscatto. Ragion per cui, se vorranno, i giallorossi dovranno rinegoziare i termini di un nuovo accordo con i Blues in estate.

'Scambio' Roma-Chelsea per Lukaku: fugato anche l'ultimo dubbio
Romelu Lukaku (LaPresse) – Asromalive.it

Come rimarcato da The Athletic, però, i londinesi dal canto loro non hanno alcuna facoltà di richiamare a Londra anticipatamente l’attaccante belga. La sterilità offensiva palesata da Pochettino, infatti, aveva alimentato l’ipotesi (suffragata soprattutto da alcuni tifosi) di un possibile ritorno anticipato di Lukaku. Opzione che di fatto non è percorribile. Nel contratto stipulato tra i due club, infatti, non è stata inserita alcuna opzione unilaterale a favore del Chelsea. Lukaku ritornerà a vestire la maglia dei Blues soltanto a giugno e probabilmente per poco tempo, viste le discrasie sorte con l’ambiente negli ultimi mesi. La Roma comunque osserva l’evolversi della situazione. La volontà dei giallorossi di acquistare definitivamente il suo numero 90 c’è. Da capire, però, se il Chelsea sia disposto ad abbassare le sue pretese.

Impostazioni privacy