Roma-Verona, recupero UFFICIALE: ecco i convocati

Roma-Verona, Daniele De Rossi ha diramato la lista dei convocati in vista della gara di domani. Il recupero è UFFICIALE

Domani è il giorno del debutto di Daniele De Rossi sulla panchina della Roma. Chissà quali saranno le sensazioni di DDR, che rientrerà dentro l’Olimpico in una veste diversa, davvero mai immaginata in così breve tempo. Sì, perché se il suo sogno era quello di tornare a Trigoria da allenatore, forse nemmeno lui si aspettava che questo sarebbe potuto accadere così in fretta.

Roma-Verona, recupero UFFICIALE: ecco i convocati
De Rossi (Lapresse) – Asromalive.it

Lasciando comunque il discorso emozionale, che evidentemente ci sta, parliamo di calcio. E a differenza di quanto successo per quasi tutta l’era Mourinho, adesso da Trigoria è uscita fuori anche la lista dei convocati. Sì, si sa il giorno prima, senza andare ad intuito, chi sono gli uomini a disposizione dell’allenatore.

Roma-Verona, c’è Dybala: out Smalling e Renato Sanches

La notizia principale è che dopo aver saltato il match di Milano anche Paulo Dybala è tornato tra i convocati. E giocherà dal primo minuto la Joya, probabilmente nel tridente che si dovrebbe vedere nel match di domani sera all’Olimpico. Un tridente che dovrebbe essere formato, anche, da Lukaku ed El Shaarawy.

Roma-Verona, recupero UFFICIALE: ecco i convocati
Dybala (Lapresse) – Asromalive.it

Non ci sono ancora i degenti di lungo corso: vale a dire Smalling, Renato Sanches e Kumbulla. Nessuno dei tre è in grado di stare nemmeno in panchina. Probabilmente si vedranno all’Olimpico per seguire i compagni da vicino. Assenti per squalifica Mancini e Cristante, ovviamente, dentro Pagano, Pisilli, Joao Costa, Oliberar e Golic. Sono questi i ragazzini scelti da De Rossi che potranno tornare utili a gara in corso. Magari potrebbero anche giocare contro un Verona, che sta cedendo i pezzi migliori, se i compagni riuscissero a mettere la gara in discesa. Vedremo. L’importante comunque è una cosa: vincere e non importa come, alla Roma servono solo ed esclusivamente i tre punti.

Impostazioni privacy