Dybala, le parole dopo Roma-Cagliari: “Ecco il segreto di De Rossi”

Dybala show e annuncio dopo Roma-Cagliari, ecco la rivelazione su De Rossi: “Uno dei suoi segreti è questo”.

Grande prestazione quella di Paulo Dybala in occasione della sfida contro il Cagliari di Ranieri, contraddistinta dalla doppietta del 21 di De Rossi e, più in generale, dall’atteggiamento convincente di tutta la rosa, ben consapevole dell’importanza sottintesa alla partita di stasera ai fini di quella corsa verso la Champions League circa la quale il nuovo tecnico non si è mai nascosto.

Roma-Cagliari
Paulo Dybala e Lorenzo Pellegrini (Lapresse) – asromalive.it

I margini di miglioramento, ovviamente, restano ancora numerosi, come sa bene lo stesso De Rossi, che si è espresso in questi minuti ai miciofoni Dazn, toccando una pluralità di aspetti. Da segnalare, però, anche le parole di Paulo Dybala che, qualche minuto dopo il fischio finale, ha così parlato ai microfoni Dazn, soffermandosi sul segreto di De Rossi ed esprimendosi anche sull’esonero di Mourinho.

Dall’esonero di Mourinho al segreto di De Rossi, le parole di Dybala dopo la doppietta col Cagliari

Al termine della bella prestazione contro il Cagliari, Dybala si è espresso su una pluralità di aspetti, commentando le parole di De Rossi relative al confronto con Totti e, più in generale, esprimendosi sull’impatto avuto dallo storico numero 16 all’interno dello spogliatoio.

Roma-Cagliari
Paulo Dybala (Lapresse) – asromalive.it

Ci siamo divertiti, abbiamo fatto una grande partita e abbiamo rischiato un po’ alla fine del primo tempo ma abbiamo alzato la pressione e l’intensità. Uno come De Rossi ha condiviso tanti anni con Totti e le sue parole mi hanno fatto molto piacere. Totti è stato unico qui in Italia e a Roma e non posso che essere felice. De Rossi ha portato entusiasmo, conosce questa gente meglio di tutti, abbiamo avuto tempo per lavorare e credo che quello sia stato uno dei segreti. Ci ha caricato tanto”.

Tutt’altro che trascurabile la chiosa sul nuovo acquisto dall’Empoli, Tommaso Baldanzi, e la decisione ponderata dalla società poco meno di un mese fa di esonerare José Mourinho. “Baldanzi è arrivato in questi giorni, si vede che è molto umile e ha tanta voglia di lavorare. Si vede che ha molta qualità. Le cose che dovevo dire le ho dette a Mourinho, in privato. Non è bello perdere un allenatore a metà stagione, la colpa è di tutti. Anche noi dobbiamo guardarsi dentro e darci una ragione per quanto accaduto“.

 

Impostazioni privacy