Lukaku a tempo determinato: addio Roma e futuro già scritto

Il futuro di Romelu Lukaku potrebbe essere lontano da Roma vista l’elevata somma richiesta dal Chelsea per il riscatto del cartellino

Romelu Lukaku alla Roma in estate sembrava uno di quei colpi in grado di poter cambiare radicalmente le sorti della stagione romanista. L’impatto iniziale del belga in giallorosso è stato a dir poco devastante, con l’attaccante che è riuscito a mettere la firma nelle prime sette partite con la nuova maglia.

Romelu Lukaku (Ansafoto) – Asromalive.it

Purtroppo però questa favola sembra esser durata decisamente poco. L’attaccante ex Inter e Chelsea ha già cominciato a rendere al di sotto delle elevate aspettative che ci sono intorno a lui, non riuscendo più a trovare con regolarità la via del gol.

In estate la Roma avrà la possibilità di riscattare il suo cartellino dai Blues per circa 40 milioni di euro, tuttavia le sue recenti prestazioni hanno cominciato a sollevare più di qualche dubbio, e per lui potrebbero aprirsi scenari a sorpresa.

Lukaku, futuro a Roma incerto: la situazione

Un ingaggio da top player, ed un costo del cartellino non indifferente, questi i maggiori ostacoli nella trattativa che in estate dovrebbe portare Romelu Lukaku ad essere a tutti gli effetti un calciatore giallorosso, con il Chelsea che ha fissato un eventuale riscatto a circa 40 milioni di euro.

La Roma a livello finanziario si trova in una situazione molto complicata a causa dei paletti imposti dalla UEFA, e questo complica ancora di più i piani della dirigenza, chiamata tra non molto tempo a prendere la decisione definitiva riguardo il futuro del centravanti ex Inter.

Molto dipenderà dall’accesso in Champions League, ma non solo. Difficile pensare infatti che la società capitolina possa permettersi un investimento simile senza gli introiti derivanti dalla qualificazione alla coppa dalle grandi orecchie, ma questo non sarebbe l’unico ostacolo nella chiusura dell’affare.

Lukaku a tempo determinato: addio Roma e futuro già scritto
Romelu Lukaku (Ansafoto) – Asromalive.it

Secondo quanto riporta l’edizione odierna di Leggo i dubbi riguarderebbero proprio l’affidabilità dell’attaccante belga, che nell’ultimo mese ha avuto una vera e propria involuzione. La società potrebbe pensare dunque di far tornare il calciatore in Inghilterra, e provare a puntare su Tammy Abraham, il cui cartellino a differenza di Lukaku è di proprietà del club, che sul ragazzo ha investito quasi 40 milioni di euro. Niente di certo ancora, ma per i Friedkin sta per arrivare l’ora di decidere anche per il futuro di Big Rom, che potrebbe essere il prossimo a salutare dopo Pinto e Mourinho.

Impostazioni privacy