Sei squadre di Serie A in Champions: non gode solo la Roma

Sei squadre di Serie A in Champions. L’Italia del calcio ritorna protagonista. La prossima edizione della Champions League è tricolore.

Gli appassionati di calcio martedì sera si sono stropicciati gli occhi seguendo le infinite emozioni che arrivavano dal Santiago Bernabeu. Real Madrid-Manchester City è stato un inno di lode al calcio.

Sei squadre di Serie A in Champions
Daniele De Rossi e Smalling (LaPresse) Asromalive.it

In tanti, spontaneamente, hanno pensato al nostro campionato di Serie A e di come non sia in grado di regalare spettacoli di quel livello. Eppure è bastato attendere il giovedì sera, giorno canonico dell’Europa League, per avere un’altra immagine del nostro calcio.

L’Atalanta di Gian Piero Gasperini ha regalato una serata di calcio indimenticabile asfaltando per 3-0 il Liverpool di Jurgen Klopp, nel mitico tempio dei Reds, Anfield e poi lo splendido scenario di San Siro che ha fatto da cornice alla sfida tutta italiana tra Milan e Roma.

I ragazzi di Daniele De Rossi hanno portato a casa una vittoria importantissima. E la gara di ritorno, allo Stadio Olimpico, promette spettacolo, in campo e sugli spalti. Due gare, due partite che hanno mostrato come il calcio italiano stia ritornando protagonista in Europa.

Grazie alla Roma e all’Atalanta

Le tre finali europee della passata stagione non sono state frutto di casualità, ma di una crescita continua e costante che può portare, al termine di questa stagione, il calcio italiano ai vertici europei.

Milan-Roma
Milan-Roma (LaPresse) Asromalive.it

La prossima edizione della Champions League su presenterà con un volto nuovo. Più squadre partecipanti e decisamente più ricca per quanto riguarda i premi alle formazioni partecipanti. Al momento l’Italia è ad un passo dall’avere cinque sue rappresentanti nella massima competizione europea grazie la miglior ranking stagionale. Cinque rappresentanti che potrebbero diventare sei!

Tutto dipenderà, infatti dal cammino europeo della Roma e dell’Atalanta. Infatti se la Roma o l’Atalanta dovessero trionfare in Europa League accederebbero di diritto alla prossima edizione della Champions League. Se poi la vincitrice dell’Europa League non occupa i primi quattro posti della classifica validi per la Champions ecco che si andrebbe ad aggiungere alle prime quattro classificate.

Se Roma ed Atalanta vincessero l’Europa League e contestualmente occupassero una posizione di classifica dal quinto posto in giù, come sta avvenendo in questo momento con i giallorossi in quinta posizione ed i bergamaschi subito dietro, ecco che in Champions League potremmo avere anche una sesta formazione.

Occorrerà attendere anche qualche giorno. Roma-Milan ed Atalanta-Liverpool potrebbero regalarci emozioni infinite ed un risultato inimmaginabile soltanto qualche mese fa.

Impostazioni privacy