Giallorossi indigesti, maxi squalifica UFFICIALE

Giallorossi indigesti: la maxi squalifica UFFICIALE e non solo chiude la stagione ma l’intero anno solare. Ecco quello che è successo nel campionato umbro

Un finale di partita che costa carissimo. Che chiude in anticipo non solo la stagione – mancano ancora pochissime partite da giocare – ma soprattutto chiude in anticipo l’anno solare. Sì, perché la maxi squalifica è ufficiale e durerà per tutto il 2024.

Giallorossi indigesti, maxi squalifica UFFICIALE
Ha chiuso il 2024 in anticipo (AnsaFoto) – Asromalive.it

Non è la prima volta, purtroppo, che vi parliamo di episodi del genere che mettono a rischio, è evidente, l’incolumità dei direttori di gara. Succede soprattutto nelle categorie minori, e in questo caso parliamo di un campionato di Seconda Categoria, quello umbro, con protagoniste due formazioni: il Madonna Alta f.di Cavallo e i giallorossi del Luca Rosi Ramazzano. Ma andiamo a leggere nel dettaglio quello che è successo.

Aggressione all’arbitro e maxi squalifica

I fatti sono successi al quinto minuto di recupero. Un blackout mentale che ha portato il giocatore in questione ad aggredire il direttore di gara. Nel comunicato ufficiale del giudice sportivo si leggono nel dettaglio quei minuti concitati, che hanno portato anche a richiedere al fischietto l’intervento dell’ambulanza.

Giallorossi indigesti, maxi squalifica UFFICIALE
Ufficiale la maxi squalifica (AnsaFoto) – Asromalive.it

“protestando platealmente nei confronti dell’arbitro, si avvicinava al predetto urlando e ponendosi “testa contro testa”; nel contempo, con condotta gravemente irriguardosa, lo strattonava per la divisa all’altezza del petto, provocandogli un forte stato shock associato a tachicardia e senso di svenimento (al rientro negli spogliatoi, il direttore di gara chiedeva, precauzionalmente, l’intervento di un’ambulanza)”. Tutto questo ha portato ad una decisione pesantissima da parte degli organi preposti che hanno adottato la mano dura: il giocatore in questione è stato quindi squalificato fino al prossimo 31 dicembre. Addio 2024! La notizia di questa squalifica è stata riportata dal sito tuttocampo.net.

Impostazioni privacy