Roma Calcio » AS Roma News » A.S. Roma, domani arriva DiBenedetto: ricapitalizzazione e discorso polisportiva

A.S. Roma, domani arriva DiBenedetto: ricapitalizzazione e discorso polisportiva

Il presidente giallorosso sovrintendera’ assemblea e  Cda per discutere la ricapitalizzazione di 80 milioni

Il presidente Thomas DiBenedetto (Getty Images)

A.S. ROMA DOMANI ARRIVA DIBENEDETTO RICAPITALIZZAZIONE DISCORSO POLISPORTIVA / WEB – Dopo tanti giorni d’assenza, ecco che DiBenedetto torna a Roma. L’arrivo e’ previsto per domani. Ci sono due grandi appuntamenti in agenda per il manager che ha messo in piedi la cordata americana. Innanzitutto, ci sara’ da discutere l’aumento di capitale: e’ prevista una ricapitalizzazione di 80 milioni di euro. Questi soldi serviranno a sanare un bilancio che, a Giugno, e’ stato chiuso in rosso, con perdite di circa 30 milioni. Quest’anno si prevedono perdite pari al doppio della cifra. DiBenedetto sovrintendera’ all’assemblea, in programma lunedi’ 30 Gennaio.

Qualche giorno dopo, il Cda si riunira’ per ratificare le decisioni prese e per deliberare l’ingresso dei due nuovi azionisti, Pannes e Klein, al posto dei dimissionari Ruane e D’Amore. Per quanto riguarda la ricapitalizzazione, comunque, soltanto 50 milioni d’euro verranno ratificati subito. I restanti 30 arriveranno piu’ avanti. In ogni caso, l’operazione prevede lunghi tempi tecnici, quindi si potrebbe arrivare alla conclusione di tutto tra Marzo ed Aprile.

C’e’ poi da affrontare l’ipotesi ”polisportiva”. Sembrerebbe che il numero uno della Virtus Roma, Claudio Toti, sia restio a divenatre nuovo socio italiano della Roma, acquisendo il 40% di Unicredit. Quali sono i motivi? Innanzitutto, perche’ non vorrebbe vendere la sua squadra e poi perche’ desidererebbe uno scambio alla pari: la quota della Roma dovrebbe essere di pari valore di quella della sua Virtus. Su questo ultimo punto, pero’, gli americani non sono d’accordo. Nulla potrebbe spiegare meglio la situzione delle parole di Sergio D’Antoni, vicepresidente della squadra di basket giallorossa: ”E’ una possibilita’. James Pallotta e’ anche socio dei Boston Celtics, quindi sicuramente conosce molto bene il basket. Non e’ l’unica, naturalmente, e in ogni caso al momento tutti i discorsi sono prematuri”.

Marco Pennacchia