Roma Calcio » AS Roma News » Fidelity card, Fenucci: ”Non e’ una conquista della Roma ma una scelta ragionevole”

Fidelity card, Fenucci: ”Non e’ una conquista della Roma ma una scelta ragionevole”

L’amministratore delegato della Roma ha risposto alle polemiche sollevate dall’annuncio dell’evoluzione della tessera del tifoso in fidelity card

L'ad giallorosso Claudio Fenucci

FIDELITY CARD FENUCCI NON CONQUISTA DELLA ROMA SCELTA RAGIONEVOLE / WEB – Claudio Fenucci ha voluto controbattere alle polemiche accese da Roberto Maroni subito dopo l’annuncio, da parte del Viminale, di voler trasformare la tessera del tifoso in fidelity card. L’ex ministro ha detto che si tratta di una vittoria non tanto della politica, quanto delle tifoserie piu’ violente ed ha citato la Roma, in quanto essa si e’ da sempre battuta per la causa. L’amministratore delegato giallorosso, come riporta l’Ansa, ha risposto, sebbene in maniera diretta, alle provocazioni di Maroni affermando: ”Abbiamo sempre rispettato tutte le normative. La Roma ha solo trovato gli strumenti che potessero venire incontro alle esigenze della societa’ e della nostra tifoseria”. La societa’ di Trigoria, infatti, e’ sempre stata in prima linea nel proporre iniziative che andassero a favore dei tifosi ma sempre nel rispetto dei limiti espressi dal Viminale ed in accordo con l’Osservatorio sulle manifestazioni sportive. Fenucci ha sottolineato anche quest’aspetto: ”Noi i precursori? No, ma gia’ a inizio stagione avevamo presentato un progetto nuovo che presentava tutti i requisiti di conformita’ alle normative. E questa apertura concessa dal Viminale va nella giusta direzione, dando alle societa’ la possibilita’ di attuare iniziative di fidelizzazione nei confronti della tifoseria nell’ambito di linee guida specifiche”. Infine, un commento che chiarisce la natura prettamente politica della decisione: ”Non una conquista della Roma, ma una scelta ragionevole. Va incontro alle esigenze delle societa’, e anche a quelle dei tifosi”.

 

Marco Pennacchia