Roma Calcio » AS Roma News » Mercato Roma, Parisi: “Sissoko mi ricorda Vieira. Il costo? Sui 10-12 milioni”

Mercato Roma, Parisi: “Sissoko mi ricorda Vieira. Il costo? Sui 10-12 milioni”

Il portale Gazzettagiallorossa ha intervistato il procuratore del mediano francese che piace molto al club capitolino

Il mediano Sissoko sul taccuino del ds Sabatini

CALCIOMERCATO ROMA / WEB – Il procuratore Fabio Parisi, agente del mediano Moussa Sissoko, è stato intervistato dal portale Gazzettagiallorossa.it riguardo al futuro ed alla valutazione del suo assistito, attualmente in forza al Tolosa e da tempo inseguito dalla Roma.

L’intervista esclusiva di Gazzetta Giallorossa:

Presentaci il profilo di Sissoko.

“Sissoko è un buon giocatore che si è messo in luce ormai da un paio di stagioni, entrando in pianta stabile nel giro della nazionale. E’ un mediano di forza fisica ma con buona tecnica individuale, può ricordare vagamente un primo Viera per movenze e corporatura. La sua avventura a Tolosa è iniziata giovanissimo con ottimi risultati, accompagnata da una crescita costante anche attraverso le varie Under dei “Bleus” con le quali ha raccolto la bellezza di 30 presenza complessive (19 solo nell’Under 21). A dir la verità nell’ultimo periodo si è un po’ fermato, con una involuzione che forse riguarda anche le sirene che da tempo girano attorno al suo entourage per un probabile cambio di casacca”.

Una valutazione approssimativa?

“Credo che con 10-12 milioni di euro si possa prendere, anche perchè il Tolosa si è messo in testa di cederlo nella prossima estate al migliore offerente. Diciamo che queste cifre possono essere esaustive”.

Lo vedresti bene inserito nel gioco di Luis Enrique?

“Penso possa far bene anche nel modulo tattico della Roma, perchè nonostante la mole fisica abbina anche una buona tecnica. Complessivamente sarebbe un buon colpo per i giallorossi”.

Un tuo parere su Tabanou, altro pallino di Sabatini…

“E’ un gran bel giocatore, sicuramente uno dei migliori esterni prodotti dal campionato francese. E’ molto offensivo, con ottima tecnica e grande progressione; un unico difetto è la fase difensiva dove sicuramente non eccelle. In Italia da un punto di vista tattico credo possa incontrare difficoltà perchè non è adeguatamente preparato per fare il terzino”.

Un talento che consiglieresti alla Roma?

“Il primo che viene in mente a proposito del Tolosa è Etienne Capoue, 24enne centrocampista di un 1,90 con qualità tecnica e grande corsa. Tre anni fa già tra i migliori giocatori della Lega insieme al talento del Lille Hazard già seguito dall’Inter. Per lui c’è l’interessamento di Napoli, Atletico Madrid e alcune squadre inglesi, ma il prezzo non credo possa scendere sotto i 20 milioni. Per me è più forte sia di Sissoko che di M’Vila del Rennes, che è sulla bocca di tutti”.