Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Roma, Aldo Maldera: “Voglio troppo bene a Totti per marcarlo”

Roma, Aldo Maldera: “Voglio troppo bene a Totti per marcarlo”

Parla dai microfoni della nota emittente radiofonica della partita di ieri sera della compagine giallorossa

Sulla sinistra, Aldo Maldera

ROMA MALDERA / WEB – L’ex giallorossso ed ex Milan, Aldo Maldera è intervenuto ai microfoni di Radio Ies per commentare la prestazione della Roma scesa in campo ieri sera all’Olimpico contro il Genoa e per offrire la sua opinione riguardo la squadra di Luis Enrique.

Sulla Roma:

Ieri abbiamo concesso qualche palla gol ma mi sembra che la Roma sia più cinica e anche più attenta. Anche ieri comunque abbiamo giocato con tre attaccanti ma l’equilibrio non è mancato“.

Luis Enrique:

Ancora non l’ ho capito del tutto, non so ancora dare un giudizio però si vede che propone un calcio diverso con molto possesso“.

Gli attaccanti della Roma:

Sicuramente quello che non avrei voluto marcare penso sia Totti, non è facile stargli addosso perché è furbo. E poi gli voglio troppo bene per marcarlo, è cresciuto con me. Ho visto comunque dei colpi molto belli da tutti gli attaccanti“.

Il ruolo del terzino:

Io sono diventato terzino con il tempo, sono stato uno dei primi ad attaccare molto ma allora, come adesso, dovevi anche imparare a difendere. Le scuola calcio del Milan e della Roma erano all’avanguardia all’epoca. E’ chiaro che i terzini attuali della Roma stanno facendo fatica, bisogna anche sapere cosa si vuole da questi giocatori e guardare anche a chi gli gioca al fianco. Per adesso non hanno sicuramente brillato“.