Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Lecce-Roma, De Canio: “La sfida di sabato non sarà decisiva per i salentini”

Lecce-Roma, De Canio: “La sfida di sabato non sarà decisiva per i salentini”

Il tecnico parla della lotta salvezza e del prossimo incontro tra gli uomini di Serse Cosmi e quelli di Luis Enrique

L'ex allenatore del Lecce, Gigi De Canio (Getty Images)

LECCE ROMA DICHIARAZIONI DE CANIO / WEB – Contattato da Tuttomercatoweb, l’ex allenatore del Lecce Gigi De Canio ha parlato della sfida di sabato prossimo tra i salentini e la squadra di Luis Enrique. Ecco le sue parole:

Non credo che sia spacciato ancora il Lecce, certamente non aver vinto i due scontri diretti con squadre sotto in classifica ha complicato le cose, ma l’anno scorso riuscimmo a battere Udinese e Napoli agguantando la Samp. La Fiorentina è certamente superiore, però anche l’aspetto psicologico va tenuto in considerazione. Delio Rossi non ha un problema di poco conto da risolvere, i viola non riescono nemmeno a segnare”.

L’attacco del Lecce è superiore?
“Il Lecce ha un attacco molto agile composto da gente come Muriel e Di Michele, ha attaccanti agili e veloci mentre Amauri ha una struttura fisica diversa; ma il problema non è solo un reparto perchè in una squadra tutti attaccano e tutti difendono”.

Il prossimo incontro sarà decisivo?
“Non credo ci sono otto partite e 24 punti, molto dipenderà dal Lecce”.