Roma Calcio » A- Senza categoria » Luis Enrique, Fascetti: “se fosse stato italiano sarebbe già a casa a quest’ora”

Luis Enrique, Fascetti: “se fosse stato italiano sarebbe già a casa a quest’ora”

L’ex allenatore del Bari polemizza contro Luis Enrique e il cosiddetto “facile esonero all’italiana”

L'ex ct del Bari Fascetti

SERIE A FASCETTI LUIS ENRIQUE STRAMACCIONI ROMA BARI INTER / SERIE A – Eugenio Fascetti, ex allenatore del Bari, ha lasciato le seguenti e polemiche dichiarazioni sul tecnico giallorosso Luis Enrique e sull’esonero facile  molto in voca nel nostro campionato: “Su Stramaccioni aspetterei un po’, perché dopo tre partite è difficile giudicare il lavoro di un allenatore. Non basta essere preparati per svolgere il difficile ruolo di allenatore, ci sono tante sfaccettature da tenere in considerazione. Preferirei valutarlo quando subentreranno le vere difficoltà, giudicarlo adesso sarebbe da presuntuosi. Luis Enrique se fosse stato italiano sarebbe già a casa a quest’ora. Quando vedo una fase difensiva di questo tipo rabbrividisco, è come se a pallavolo uno non murasse mai; mi fa piacere per lui perché comunque va avanti ed è sostenuto da una società seria, per ora i risultati gli danno parzialmente ragione e spero che alla fine possa anche sistemare questo aspetto che non va“.

 

Andrea Tocci