Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Juventus, Vucinic: “Devo ancora smaltire questo sogno”

Juventus, Vucinic: “Devo ancora smaltire questo sogno”

Grande festa ieri a Torino per i bianconeri. Le parole di un ex della Roma

L'ex giallorosso Mirko Vucinic

SCUDETTO JUVENTUS VUCINIC / WEB – Primo anno alla Juventus, primo scudetto. Dopo l’ambiente travagliato della Roma, Mirko Vucinic ha trovato il suo Eden e non ha mai fatto mistero di trovarsi molto bene a Torino.

Ieri i bianconeri hanno vinto il loro 28° scudetto e queste sono le parole pronunciate dall’ex giallorosso ai microfoni di Sky Sport:

Che emozione ti da questo primo scudetto?
Indescrivibile, sono andato vicino due volte con la Roma. Vincere stasera è una gioia inimmaginabile”.

Tra l’altro con un tuo gol decisivo?
Non mi sono nemmeno reso conto di aver segnato, devo smaltire ancora questo sogno”.

C’è stato un momento in cui ci avete creduto?
Sicuramente non stavamo così all’inizio ma siamo stati bravi a mascherare!”.

Come mai eri così sicuro di lasciare Roma per vincere subito alla Juve?
Non so non volevo parlare di questo, sto vivendo un momento unico. Ora sono qui e ho vinto subito, non capita spesso”.

Ad un certo punto sei divenuto l’unica certezza per Conte davanti, forse l’unica. Quando hai capito che Conte puntava fortemente su te?
Non so subito il mister mi ha dato grande fiducia. Ho provato a dare il massimo non sempre riuscendoci però”.

Quando ti hanno contattato ti han detto che dovevi fare l’esterno o la punta?
Non mi han detto nulla a riguardo, mi hanno voluto fortemente Conte e Paratici”.

Sei più forte rispetto ai tempi di Roma?
Non so, a Roma segnavo di più ma l’importante è vincere lo scudetto”.