Roma Calcio » AS Roma News » Roma-Catania, le pagelle dei giallorossi. Totti immortale, Borini e Osvaldo sottotono

Roma-Catania, le pagelle dei giallorossi. Totti immortale, Borini e Osvaldo sottotono

Ecco i voti dei calciatori giallorossi al termine del pareggio che lascia l’amaro in bocca alla squada capitolina

Voti alti per Totti e Lobont stasera

ROMA CATANIA PAGELLE / WEB – Non basta una Roma generosa per tornare alla vittoria stasera contro il Catania; il 2-2 finale lascia l’amaro in bocca, soprattutto dopo una prestazione interessante e di cuore, ma poco conreta e ancora piena di errori tattici e difensivi troppo evidenti.

Le pagelle della Roma:

LOBONT 7 – Non colpevole sui due gol subiti, si dimostra affidabilissimo in più occasione, anche quando deve impegnarsi coi piedi;

TADDEI 5,5 – Poco attento in difesa, quando sale va meglio ma esagera nel preziosismo;

KJAER 6,5 – Prestazione intelligente e sicura, si concede anche qualche intervento da applausi;

HEINZE 5,5 – Inizia bene l’incontro con qualche buona chiusura difensiva, poi va nel pallone per la poca copertura e commette l’ingenuo fallo da rigore su Barrientos;

MARQUINHO 6,5 – Non è un terzino puro, ma quando spinge sulla fascia è un piacere, sempre attivo e dinamico;

DE ROSSI 6 – Alterna grandi giocate da regista a errori madornali. Manca di piena concentrazione;

GAGO 6,5 – Ci mette voglia e grinta, peccato per i soliti errori di posizione in fase di non possesso;

PJANIC 6 – Gioca un’ora da dimenticare, lento e prevedibile, ma si rifà con l’assist decisivo a Totti per il 2-2 ed un finale più concreto. Dall’86’ Simplicio sv – I soliti inserimenti senza palla ma non basta;

TOTTI 7,5 – Show del numero 10 giallorosso che con la doppietta di oggi arriva a quota 215 reti in carriera, spaventoso. Peccato per il penalty fallito nel primo tempo, sarebbe stata l’apoteosi;

BORINI 5 – Gara sottotono del folletto bolognese, quasi sempre fuori dal gioco; ha solo il merito di procurarsi il rigore per i giallorossi. Dal 70′ Lamela 6 – qualche giocata di fino importante, ma pesa l’errore a tu per tu con Carrizo;

OSVALDO 5,5 – Generoso ma stavolta poco lucido, non entra pienamente in partita. Una sua leggerezza costa il contropiede del rigore catanese. Dal 64′ Bojan 6,5 – Efficace e rapido, sfiora il gol con uan conclusione a giro da maestro, poi si guadagnerebbe il penalty al 90′ ma l’arbitro Peruzzo non è d’accordo;

LUIS ENRIQUE 6,5 – Gli errori difensivi la sua Roma li paga sempre e troppo frequentemente, la generosità e la voglia vista dai suoi oggi è però da applausi, come contro il Napoli.

Keivan Karimi