Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » As Roma, Destro: “Roma ha dei tifosi incredibili”

As Roma, Destro: “Roma ha dei tifosi incredibili”

Intervista a tutto tondo all’attaccante marchigiano ai microfoni di una nota emittente televisiva satellitare

Mattia Destro

DESTRO SKY / ASROMALIVE.IT – E’ stato intervistato il calciatore Mattia Destro su Sky. Si riporta di seguito il testo.

Come te lo immagini il tuo esordio domenica davanti a 50.000 tifosi?
“Spero che sia un bellissimo esordio, anche perchè sarà una grandissima emozione esordire all’Olimpico con tutta quella gente, quindi speriamo di fare una grandissima partita”.

Segnare anche in Nazionale cosa ha significato per te?
“Il primo gol in Nazionale è stato una gioia, ed è praticamente un sogno che si realizza, perchè penso che ogni bimbo che inizia a giocare a calcio da piccolo ha come sogno esordire in Nazionale e se possibile realizzare un gol”.

Uno dei più contenti per il tuo gol in Nazionale era Osvaldo, che rapporto hai con lui?
“E’ un bellissimo rapporto anche perchè è un bravissimo ragazzo e mi sono trovato bene con lui fin da subito, quindi è stato molto contento e me l’ha anche detto dopo la partita, quindi sono molto contento io di aver instaurato un ottimo rapporto con lui”.

Anche come gusti musicali?
“Come gusti musicali lui è un po’ più esperto di me, io ascolto quello che capita, quindi per quanto riguarda la musica dovete chiedere a lui (ride ndr)”.

La Juventus è sempre la squadra più forte secondo te?
Sì, è la squadra da battere, è la favorita per la vittoria del Campionato, poi ha fatto una campagna acquisti importante, quindi penso che sia la squadra da battere”.

Hai vinto tutto nelle giovanili dell’Inter in coppia con Balotelli, sarà la coppia ai Mondiali in Brasile?
Io ce la metterò tutta poi questa domanda dovete farla al mister Prandelli. Comunque ci sono grandissimi attaccanti che stanno giocando in questo Campionato, poi Mario è un fenomeno. Quindi io in questi anni dovrò cercare di migliorare il più possibile, dovrò impegnarmi giorno dopo giorno”.

A proposito di attaccanti, giocare con Totti cosa significa per un giovane come te?
“Significa avere un esempio che puoi vedere giorno dopo giorno, perchè allenandoti con lui puoi osservare il modo in cui si allena, la voglia che ha e soprattutto le qualità che mostra durante gli allenamenti”.

E di De Rossi cosa osservi?
“De Rossi come giocatore non sono io a giudicarlo perchè tutti lo conoscete. Mi ha colpito molto la persona, perchè è un ragazzo molto umile che si è subito messo a disposizione dei nuovi e ha legato subito con tutti, quindi la cosa che mi ha più colpito è la persona”.

E Zeman invece che tipo è?
“E’ un mister di poche parole però le poche volte che parla si fa sentire, quindi noi stiamo cercando in questi giorni di seguirlo il più possibile e speriamo di fare una grande annata”.

Si è parlato di Inter e Juve, ma alla fine perchè hai scelto la Roma?
“E’ stata una scelta che avevo in mente da tanto tempo e appena è capitata l’occasione giustamente ho voluto pensarci un po’ perchè era una decisione importante e soprattutto è arrivata in un momento in cui avevo fatto bene durante l’anno e quindi era la mia prima decisione importante per quanto riguarda andare in una squadra top. Ci ho pensato un po’, comunque ero convinto di venire qui e sono venuto qui”.

Che obiettivo potete centrare quest’anno?
“Per quanto riguarda gli obiettivi, penso che sia un po’ presto, però sicuramente per come stiamo lavorando, per il progetto e soprattutto per la voglia che abbiamo spero di arrivare a raggiungere insieme alla squadra obiettivi importanti”.

Hai parlato della Roma squadra, ma della Roma città che hai visto finora?
“Ho visto poco a dire la verità, perchè sono andato poche volte in giro, però spero di viverla durante l’anno il più possibile perchè è una città fantastica e soprattutto ha dei tifosi incredibili, sono loro la forza in più che domenica dopo domenica ci danno quella cattiveria e quella rabbia per cercare di portare a casa le partite”.