Roma Calcio » AS Roma News » Roma, Stekelenburg: “Stasera giocherò tranquillo, perchè non dovrei esserlo?”

Roma, Stekelenburg: “Stasera giocherò tranquillo, perchè non dovrei esserlo?”

Il portiere olandese è sulla graticola per l’errore di mercoledì

Maarten Stekelenburg

ASROMA JUVENTUS STEKELENBURG TITOLARE / ASROMALIVE.IT – E’ vero, capita a tutti di sbagliare, ma se a farlo è uno di quelli considerati tra i migliori al mondo e il suo errore fa pareggiare una squadra che stava vincendo allora questo ha più risalto.

Maarten Stekelenburg è il principale imputato per il pareggio di mercoledì contro la Sampdoria. Un cross di Berardi facile facile da abbrancare in presa, palla che gli sbatte sul petto e arriva proprio lì dove è appostato Munari per il pareggio blucerchiato. Un errore pesante.

“Certo che sono pronto, perché non dovrei esserlo? Capita di sbagliare. Non ho paura di scendere in campo dopo l’errore di mercoledì” ha detto all’arrivo all’aeroporto Caselle di Torino. Il portierone olandese si fa forza in un momento delicato. Non avrà però Guido Nanni a seguirlo durante il riscaldamento. Il preparatore dei portieri è a Torino, ma è stato squalificato per una giornata dal giudice sportivo per aver rivolto “espressioni ingiuriose” all’arbitro Mazzoleni al termine di Roma-Sampdoria. “Io non ho offeso nessuno: chi era vicino a me può confermarlo. Solo che c’è stata un po’ di confusione prima di rientrare negli spogliatoi e nel parapiglia magari è nato questo equivoco” si è difeso Nanni.

Forza Maarten, la Roma ha bisogno di te.