Roma Calcio » AS Roma News » Roma, da Luis a Zeman, sempre Osvaldo e De Rossi gli esclusi eccellenti

Roma, da Luis a Zeman, sempre Osvaldo e De Rossi gli esclusi eccellenti

Non cambia la tendenza riguardo a questi due calciatori giallorossi

De Rossi e Osvaldo

ROMA LUIS ZEMAN OSVALDO DE ROSSI / ASROMALIVE.IT – Cambiano gli allenatori ma non mutano le decisioni riguardo a Daniele De Rossi e Pablo Osvaldo; ieri mister Zeman ha deciso di lasciarli per tutti i 90′ in panchina, motivando la scelta con la spiegazione nel post-partita: “In settimana non si sono impegnati come volevo, devono dimostrare di avere la voglia giusta sennò continuerò a non utilizzarli“. Parole di rimprovero per i due calciatori che dopo la debacle contro la Juventus avevano fatto parlare di sè in maniera polemica. De Rossi si era scagliato verbalmente contro squadra e società ridimensionando le ambizioni stagionali, mentre Osvaldo aveva avuto l’ennesimo litigio (non ancora provato) con Lamela per questioni di campo.

Il loro, sarà un caso, appare un trend di comportamento negativo e ormai consolidato: lo scorso anno Luis Enrique punì gli stessi due calciatori per motivi disciplinari, lasciandoli fuori in match importanti. La mini-rissa di Osvaldo col solito Lamela costò al centravanti la non convocazione per la trasferta di Firenze, mentre il ritardo di De Rossi alla riunione tecnica fu equivalente alla tribuna per lui nella gara contro l’Atalanta.

Keivan Karimi