Roma Calcio » AS Roma News » Roma, Montella e Petrucci sul caso Zeman-De Rossi

Roma, Montella e Petrucci sul caso Zeman-De Rossi

Le opinioni dei due sul caso della settimana

Vincenzo Montella

ASROMA CASO DE ROSSI PARLANO MONTELLA E PETRUCCI / ASROMALIVE.IT – L’Aeroplanino vola basso, l’altro non si schiera. La querelle De Rossi-Zeman fa ancora discutere. Ne hanno parlato oggi due addetti ai lavori, Vincenzo Montella e Gianni Petrucci.

“La frattura tra Zeman e De Rossi? Sono in parte contento di non dover affrontare questo problema direttamente, e quindi non ci entro assolutamente. Rispetto qualsiasi situazione riguardante le squadre avversarie, anche se Roma per me smuove un affetto particolare, ma sono estraneo adesso e tale voglio restare”. Vincenzo Montella risponde così in merito questa mattina in Campidoglio a Roma per la campagna di Save the Children contro la mortalita’ infantile, ha ribadito: “Non ne voglio parlare, capisco le domande, ma una la permetto, alla seconda faccio finta di non capire…”. E sulla querelle estiva che lo vedeva vicino alla panchina giallorossa ha risposto seccamente: “Credo sia inopportuno parlarne, ci sono stati dei contatti come tanti ce ne sono, vi hanno fatto tanto speculare”.

“Cosa penso del diverbio Zeman-De Rossi? Rimango al mio posto, per me hanno ragione tutti e due”. Questo il pensiero del presidente del Coni Gianni Petrucci. “Le polemiche non avranno ripercussioni sull’Italia , la Nazionale è un altro mondo, una torre d’avorio e non risente dei veleni. Io vengo dalla Federcalcio e so che quando si veste la maglia azzurra si dimentica tutto il resto. E’ chiaro che i calciatori rispondono per educazione alle domande dei giornalisti, ma chi dice che si possono distrarre lo fa perche’ non conosce l’ambiente della Nazionale, la Federazione e Prandelli: avete visto che bella personalita’ che ha il commissario tecnico”.