Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Lazio, Lotito: “Chi sono questi americani della Roma?”

Lazio, Lotito: “Chi sono questi americani della Roma?”

Il presidente della Lazio spara su tutto l’ambiente Roma, dalla società a Zeman

Claudio Lotito

LAZIO LOTITO / ASROMALIVE.IT – Claudio Lotito forse pensava che il derby non fosse già abbastanza acceso. Così ieri alla trasmissione “Novanta Minuti“, il Presidente della Lazio ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo la Roma.

Parte criticando la società: “Io ci metto la faccia, nella Roma invece non si capisce chi sia l’interlocutore. Dal punto di vista emotivo, il fatto di avere una famiglia che si dedichi a una passione come quella dei colori della propria squadra e vivere la propria vita in funzione di questo comporta minor distacco. Una squadra che ha dietro un gruppo importante dovrebbe avere una forza economica e di risultati maggiore. Ad oggi il capitale è composto da Unicredit, prima banca italiana e da un referente americano, all’epoca feci battuta definendolo lo Zio Tom, ma non lo conosco. Io sono abituato a metterci la faccia e assumermi la responsabilità delle mie scelte. Qui c’è un filtro che impedisce di acquisire consapevolezza dell’interlocutore”.

Poi un commento sulla questione Daniele De Rossi e sulle dichiarazioni a riguardo di Franco Baldini: “Sarà il tempo che dimostrerà cosa ha indotto Baldini a dire quelle frasi. Io più che a vendere sono abituato a comprare”.

Il suo pronostico: “Mi auguro che squadra dimostri tutto il proprio valore. Ma nei derby rischiano entambe le squadre: è un campionato nel campionato dove vengono azzerati tutti i valori e dove conta molto l’aspetto emotivo e i fattori imponderabili”.

Infine, due dichiarazioni random: “Zeman? E’ una persona che vuole dimostrare di essere diverso. Cessione De Rossi mi sorprenderebbe? Società devono guardare ai bilanci in questio periodo, quindi non sarebbe una cosa assurda”.