Roma Calcio » AS Roma News » Juventus, riecco Conte: ”Sono stati quattro mesi di dolore”

Juventus, riecco Conte: ”Sono stati quattro mesi di dolore”

Le dichiarazioni del tecnico juventino che, dopo 4 mesi di squalifica, oggi è tornato in panchina

Il tecnico juventino Antonio Conte

JUVENTUS CONTE QUATTRO MESI DOLORE / ASROMALIVE.IT – La storia di Conte è tipicamente italiana, una sorta di affresco della situazione legislativa, sul fronte Giustizia, del Paese. Fatto sta che oggi, il tecnico juventino è tornato in panchina: i bianconeri hanno anche vinto 1 a 0, in trasferta, contro il Palermo. ”In questi quattro mesi ho provato dolore, mi mancava vivere la partita sul campo. Grazie alla squadra che ha risposto in maniera straordinaria – ha detto Conte a Sky -. Carrera e Alessio sono stati molto bravi. La vittoria di oggi? Dobbiamo essere più cinici e più cattivi in attacco. Se avessimo pareggiato questa partita saremmo rimasti chiusi negli spogliatoi per due giorni”.

Sempre nel dopo partita, il tecnico di Lecce ha aggiunto: ”È come se la Juve fosse una macchina partita per il Gran Premio con le ruote sgonfie, vista la mia assenza. Ma ho dei ragazzi speciali, una società speciale. E lasciatemelo dire, anche io lo sono un po’. Ho imparato tante cose in questi quattro mesi. Ho avuto una società fortemente al mio fianco – ha proseguito – e la squadra ha fatto qualcosa di straordinario. Se avessi potuto scegliere tra allenare durante la settimana e andare in panchina, avrei comunque scelto di allenare durante la settimana. Se però fosse successo l’altr’anno, quando ho cominciato alla Juve, la mia carriera sarebbe stata rovinata”.

Infine, Conte ha parlato ancora della multa: ”Questa esperienza mi ha fortificato. Sotto tutti i punti di vista: umano, e anche tecnico. La mia immagine? Io ho pagato, anche una multa di 25 mila euro più alta di quella iniziale .Ma questi quattro mesi mi hanno insegnato tante cose, e non mi hanno fatto cambiare idea su come sono andate le cose”.