Roma Calcio » AS Roma News » Diario del Giorno, domani si deciderà il futuro di Zeman. Lopez verso il Siena

Diario del Giorno, domani si deciderà il futuro di Zeman. Lopez verso il Siena

Le principali notizie di oggi in casa Roma: Zeman in bilico, domani l’incontro-verità con Sabatini e Baldini

Un'immagine della tifoseria giallorossa

Un’immagine della tifoseria giallorossa

DIARIO DEL GIORNO DOMANI FUTURO ZEMAN LOPEZ SIENA / ASROMALIVE.IT – Quanto sembra lontana l’ultima estate! Cinque mesi fa c’era una piazza che inneggiava al ritorno di Zeman, si era verificato un boom di abbonamenti (non certo auspicabile dopo la stagione 2011/2012), nell’aria c’erano sogni di gloria. Ebbene, quei tempi sembrano lontani decenni. Perché in realtà non è cambiato nulla e si sa che, in situazioni del genere, il primo capro espiatorio è proprio l’allenatore.

Le contestazioni di ieri. Che la situazione fosse delicata si era capito già da un po’ ma ora sembra arrivata a un punto di non ritorno. Ieri alcuni tifosi, già alla stazione di Bologna, si sono rivolti a Zeman esortandolo a togliere il disturbo. Tra i maggiori contestati c’era anche Goicoechea (“Sei proprio bravo, in porta sei una figurina…“). A Termini le cose non sono andate meglio: alla squadra sono stati rivolti gli stessi concetti con lo stesso vigore.

Zeman in bilico. Ecco allora che oggi si è cominciata a diffondere questa notizia: Zeman è a rischio e la dirigenza avrebbe già pensato ad un’alternativa nell’immediato che risponde al nome di Alberto Malesani. Secondo indiscrezioni raccolte da Asromalive.it, nella mattinata di oggi non si sarebbe verificato l’incontro tra la dirigenza e i giocatori (ipotesi paventata da molti giornali già dalla serata di ieri) bensì una riunione dei soli vertici per parlare vis a vis della guida tecnica della Roma. Ciò potrebbe supportare quanto detto in precedenza ma la conferma più evidente è arrivata verso l’ora di pranzo durante la conferenza stampa di presentazione di Torosidis. All’evento era presente anche il ds giallorosso Walter Sabatini che, pur difendendo la scelta fatta quest’estate in merito a Zeman, ha poi ammesso che è stata presa in considerazione. “Per deformazione professionale – ha detto – io e i miei collaboratori seguiamo anche altri allenatori, sempre, per capire se in giro ci sono tecnici dotati. Non abbiamo dato alcun ultimatum a Zeman, non dipende solo dal risultato di venerdì contro il Cagliari. L’idea di un cambio la stiamo valutando, ma è remotaSiamo in una fase di studio, che contempla marginalmente la possibilità di cambiare allenatore“. Quando poi è stato incalzato sui tempi di questa “fase di studio”, Sabatini ha detto espressamente di non voler rispondere.

Domani l’incontro: o dentro o fuori. Le dichiarazioni del ds della Roma hanno incrementato ancora di più il toto-nomi: a Malesani si sono aggiunti l’ex allenatore di Ascoli, Cagliari e SienaMarco Giampaolo; le soluzioni interne Antonio Carlos Zago e Sandro TovalieriGiuseppe Giannini e, infine, in serata, Gianluca Di Marzio ha fatto anche il nome di Laurent Blanc. Quel che è certo è che domani, in mattinata, ci sarà un incontro tra Zeman, Baldini e Sabatini: la dirigenza è orientata a dare fiducia al boemo ma esige un cambio di atteggiamento, soprattutto nel rapporto con i giocatori (vedi i casi De Rossi e Stekelenburg). Qualora il tecnico fosse orientato a fare di testa sua, ci potrebbe essere l’addio.

Domani accertamenti per Balzaretti. Intanto domani Federico Balzaretti si sottoporrà ad alcuni accertamenti per quantificare l’entità dell’infortunio che lo ha costretto ad uscire anzitempo dal campo di gioco, ieri, durante la gara contro il Bologna. Si teme per lui una lesione al flessore destro che lo terrebbe fuori dal campo qualche settimana.

Stekelenburg e Lopez verso l’addio? Gli ultimi giorni di mercato potrebbero riservare qualche novità per la Roma, soprattutto in uscita. Secondo il quotidiano La Nazione, la Fiorentina avrebbe mostrato interesse per Maarten Stekelenburg, ormai in rotta con la società giallorossa. I viola avrebbero anche proposto uno scambio con Emiliano Viviano che, come si sa, è stato cercato dalla roma anche in passato. Nico Lopez, invece, secondo quanto riportato dal sito Tmw.com, sarebbe in procinto di trasferirsi al Siena con la formula del prestito secco. Fino ad ora, sembrava che l’attaccante uruguaiano dovesse finire a Catania ma l’inserimento di un diritto di riscatto a favore degli etnei ha fatto saltare la trattativa, favorendo i toscani.

Sfumano Chadli e Farias. In entrata, invece, Daniel Evrard, l’agente dell’attaccante belga Nacer Chadli, in forza al Twente ha dichiarato di non aver avuto nessun contatto con la Roma. I giallorossi dovranno rinunciare a Destro per due mesi e potrebbe anche essere che si muoveranno per cercare nuove risorse in attacco. E’ destinata a sfumare, però, almeno per gennaio, anche la pista che porta a Diego Farias, attaccante brasiliano del Chievo in prestito al Padova. La società bianco-rossa ha bloccato la trattativa perché non vuole privarsi del giovane (22 anni). Se ne potrà riparlare in estate.

Marco Pennacchia