Roma Calcio » AS Roma News » Roma – Inter, le ultime sulle formazioni. Zeman ritrova Totti, emergenza attacco per Strama

Roma – Inter, le ultime sulle formazioni. Zeman ritrova Totti, emergenza attacco per Strama

Le ultime novità in vista dell’incontro di domani sera

Zeman parla con Totti

Zeman parla con Totti

ROMA INTER FORMAZIONI ZEMAN STRAMACCIONI / ASROMALIVE.IT – In attesa di conoscere la lista dei convocati dell’Inter, si può cominciare ad evincere quali saranno gli schieramenti base della Roma e dei nerazzurri per il posticipo serale di domani, valido per la 21.a giornata di campionato. Zeman ha recuperato molti dei suoi indisponibili, su tutti capitan Totti e Osvaldo, assenti nelle ultime gare di Catania e Firenze. Più problemi invece per Stramaccioni, in emergenza nello schierare il suo attacco ideale.

QUI ROMA – Lo ha detto poco fa Zeman: la sua Roma tornerà alla difesa a quattro, accantonando la suggestiva ipotesi 3-4-3 mostrata in coppa. Il boemo oggi ha provato uno schieramento più classico, con i due terzini titolari Piris e Balzaretti e due centrali difensivi, che saranno presumibilmente Marquinhos e Castan. Nel centrocampo a tre dubbi per Pjanic, bloccato dall’influenza, mentre De Rossi dovrebbe ottenere di nuovo la maglia da titolare in cabina di regia, accanto al quale giocheranno Florenzi e Bradley. Nel tridente offensivo tornano Totti e Osvaldo. Riposo per Destro, visto che l’attacco sarà completato dall’altro rientrante Lamela.

QUI INTER – Più dubbi e problemi per l’Inter, viste le assenze in attacco con le quali dovrà fare i conti Stramaccioni. Out Milito, rischia il forfait anche l’ex Cassano, bloccato da un fastidio muscolare. ‘Strama’ punterà con molta probabilità su un coperto 3-5-1-1, irrobustendo la metà campo. Difesa a tre formata da Chivu, Rannocchia e Juan Jesus, mentre sugli esterni rientrerà il giapponese Nagatomo a destra e sarà confermato Pereira a sinistra. In mezzo indispensabile la grinta dei veterani Cambiasso e Zanetti e di Gargano. Attacco come detto da reinventare, dove il solo Palacio sarà affiancato presumibilmente da Guarin, ma non è da escludere l’utilizzo dal 1′ minuto dell’ex laziale Rocchi, vecchia bestia nera dei giallorossi.

Keivan Karimi