Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Esclusiva AsRomaLive.it, intervista ad Alberto Di Chiara: “Roma-Parma gara fra squadre in forma. Terzo posto? Si può sperare”

Esclusiva AsRomaLive.it, intervista ad Alberto Di Chiara: “Roma-Parma gara fra squadre in forma. Terzo posto? Si può sperare”

La nostra esclusiva con il doppio ex di Roma e Parma

L'ex terzino di Roma e Parma Alberto Di Chiara

L’ex terzino di Roma e Parma Alberto Di Chiara

ESCLUSIVA INTERVISTA DI CHIARA / ASROMALIVE.IT – In attesa del match domenicale tra Roma e Parma, la redazione di AsRomaLive.it ha raccolto in esclusiva le parole del doppio ex di lusso Alberto Di Chiara, terzino cresciuto nelle giovanili giallorosse ma che ha raccolto grandi successi con la maglia dei ducali. Di Chiara, oggi commentatore sportivo, ci ha confidato le sue aspetttive sulla gara di campionato e sulla stagione della Roma:

Sig. Di Chiara, lei ha militato con le maglie di Roma e Parma in carriera. Come vede la sfida tra le due squadre di domenica prossima?

“Sarà un match interessante. La Roma con il nuovo allenatore ha trovato una serie positiva importante, ha rialzato la testa e sta coltivando per tale motivo anche nuove speranze europee. Tra l’altro vista la buona serie di risultati e per l’impegno dimostrato, meriterebbe anche di arrivare a qualificarsi per l’Europa. Anche il Parma però è in salute, è tornato meritatamente a vincere contro il Torino e perciò ha acquistato fiducia nei suoi mezzi. Solo 7-8 giornate fa si parlava dei ducali come nuova outsider per l’Europa League. Sarà di certo un match tra squadre che vivono un momento positivo”.

C’è qualche calciatore tra i ducali che la Roma non dovrà sottovalutare?

“Dico sicuramente Amauri, che con la tripletta di domenica scorsa si è riproposto a grandi livelli, dimostrando di essere un attaccante ancora di valore. Anche il rientro di Sansone è stato fondamentale per il ritorno al successo del Parma, dunque se fossi nei panni dello staff giallorosso lo terrei d’occhio”.

Lei ha giocato da terzino e da ala. Come giudica la stagione degli esterni giallorossi finora?

“Con il nuovo modulo 3-5-2 proposto da Andreazzoli si evidenzia molto il gioco sulle fasce. Di terzini buoni in Italia non ce ne sono molti, e direi che calciatori come Torosidis e Balzaretti si stanno comportando tutto sommato piuttosto bene. Ovvio che si può sempre migliorare, anche in chiave mercato, ma non mi dispiacciono e credo potranno sfruttare anche un finale di stagione positivo con l’ausilio del nuovo tecnico”.

Infine qual’è secondo lei l’obiettivo reale della Roma in campionato? Si può ambire al terzo posto?

“Credo che la squadra debba vivere alla giornata e pensare ad affrontare partita dopo partita. I conti si fanno solo alla fine, anche se il terzo posto attualmente è un obiettivo difficile da raggiungere. Francamente direi che la Roma può puntare più realisticamente ad un pizzamento in Europa League, ma c’è ancora un pò di speranza per arrivare in Champions”.

Intervista realizzata da Keivan Karimi