Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Radio, Losi: “Non mettiamo limiti al Capitano…”

Radio, Losi: “Non mettiamo limiti al Capitano…”

I ricordi di un grande uomo di calcio

Giacomo Losi

Giacomo Losi

LOSI NORDHAL TOTTI / ASROMALIVE.IT – Domani Francesco Totti potrebbe agganciare e, perchè no superare, il record di Gunnar Nordahl, attualmente al secondo posto della classifica dei marcatori di tutti i tempi con 225 gol.

E’ stato intervistato sulle frequenze di Radio Centro Suono Sport Giacomo Losi che di Nordhal è stato sia avversario che compagno di squadra oltre che amico.

Racconta: “Da avversario ho marcato Gunnar ai tempi in cui giocavo da centrale di difesa. Era un attaccante così forte fisicamente, che, se lo picchiavi, rischiavi di farti male. Riusciva sempre a trascinarsi via due o tre difensori. Sul finire della carriera passò alla Roma e diventammo molto amici. Quando mi sposai, festeggiai nel ristorante che, a fine carriera, aveva acquistato proprio davanti al Colosseo”.

E’ possibile fare un confronto con Totti?
“Nordahl era la classica prima punta di peso, non molto abile di testa, ma formidabile nel calciare la palla in rete. Totti sa fare tutto: non solo i gol, ma anche gli assist per i compagni. Per questo il record di gol di Francesco ha dell’incredibile”.

Impossibile per Totti “prendere” Piola?
“Non mettiamo limiti al Capitano, anche se cinquanta gol sono davvero tanti”.

Si rivede un po’ in Marquinhos?
“Effettivamente il brasiliano mi somiglia molto in scatto e senso dell’anticipo. Forse io ero un po’ più aggressivo. Mai cattivo, se pensate che l’unica ammonizione della mia carriera l’ho presa nell’ultima partita disputata”.