Roma Calcio » AS Roma News » Roma, domenica sera Totti raggiungerà Rivera: 527 presenze in Serie A

Roma, domenica sera Totti raggiungerà Rivera: 527 presenze in Serie A

In occasione della gara contro il Parma, il capitano giallorosso raggiungerà un’altra bandiera del calcio italiano

Il capitano della Roma Francesco Totti

Il capitano della Roma Francesco Totti

ROMA DOMENICA TOTTI RIVERA 527 PRESENZE SERIE A / ASROMALIVE.IT – Ormai Francesco Totti di record se ne intende. Dopo aver raggiunto Gunnar Nordhal nella classifica dei marcatori più prolifici di sempre in Serie A, il capitano, domenica sera, in occasione della gara contro il Parma, eguaglierà il record di presenze nel campionato italiano di una leggenda del calcio: Gianni Rivera. Saranno infatti 527 le partite disputate da Totti nel torneo. Oggi la Gazzetta dello Sport ha riportato le parole dell’ex calciatore del Milan in merito alla questione: “Certi traguardi in fondo sono fatti per essere battuti – ha detto Rivera – . Francesco è infinito e poi, nel calcio attuale, si giocano molte più partite rispetto ai miei tempi e quindi anche questo aiuta ad accorciare i tempi. Di sicuro, però, a questi livelli si sta sempre in bella compagnia, perché ci sono tanti grandi campioni“. A unire i due, non c’è solo il numero di presenze, ma anche l’indole all’assist e al gol, anche se Totti ne ha segnati di più: “Sì, qualche rete l’ho fatta anche io — dice Rivera che è stato autore di 187 gol in carriera — ma Francesco ormai da anni gioca praticamente da attaccante puro e quindi sa come trovare la porta. Peccato solo che abbia deciso di chiudere presto la sua carriera in Nazionale. Ai miei tempi non sarebbe mai successo“. Il numero 10 della Roma, inoltre, domenica sera potrebbe anche superare Nordhal segnando una rete al Parma (che è poi la squadra a cui ha inflitto più gol: ben 16 in campionato e 1 in Coppa Italia). Rivera si è espresso anche su quest’eventualità: “Possibile  anche perché ormai il dieci che ci ha accomunato è un numero che nel calcio attuale significa molto meno. Si vede di tutto. Non mi meraviglierei che tra poco la indossassero anche i portieri“.