Roma Calcio » AS Roma News » Diario del giorno, Pallotta: “Passato un anno frustrante”. Pjanic ammicca a Real e Barça

Diario del giorno, Pallotta: “Passato un anno frustrante”. Pjanic ammicca a Real e Barça

Il resoconto delle news giornaliere in casa Roma

Un'immagine dei tifosi della Roma

Un’immagine dei tifosi della Roma

DIARIO DEL GIORNO / ASROMALIVE.IT – Un inizio settimana senza botti per la Roma, sempre in attesa di novità dal punto di vista del mercato sia in entrata che in uscita. Intanto torna a parlare il patron James Pallotta, dichiaratosi tutt’altro che contento per l’annata appena conclusa.

UN ANNO FRUSTRANTE – Queste le parole di Pallotta, chiamato in causa dal portale FT.com: “E’ stato un anno frustrante. Sono decisamente insoddisfatto. Abbiamo sconfitto tutti i migliori team: la Juventus, abbiamo distrutto il Milan, la Fiorentina e battuto tre volte l’Inter. Ma è assurdo il modo in cui abbiamo giocato contro le squadre dalla metà in giù. Abbiamo molti nuovi e giovani giocatori. Ci vorrà tempo. Stiamo facendo di Roma un brand. Le squadre di calcio in Italia sono scambiate sulla base di ricavi e un certo ammontare di ego. Noi non lo abbiamo fato per l’ego. Se il Manchester United vale circa 3,9 miliardi di dollari e la Roma è valutata meno di 200 milioni di dollari, allora ci sono tante opportunità per colmare quel divario”.

PJANIC SOGNA – Al centro delle voci di mercato il bosniaco Miralem Pjanic, il quale intervistato da un portale balcanico, ha ammesso di stare bene in giallorosso, ma di avere un paio di sogni nel cassetto: “Mi sento bene a Roma, non so se riuscirò a lasciare la squadra quest’estate. Squadra preferita? Il Real Madrid, è il mio club preferito fin dall’infanzia. Barcellona? Chi non sogna di giocare con loro?

JULIO CESAR AVANZA – La candidatura dell’ex interista continua a prevalere nel discorso portiere, visto che dopo le dichiarazioni di ieri sulle lusinghe riguardo all’interesse della Roma, Julio Cesar oggi ha ammesso di non precludere un ritorno in Serie A: “Non parlo di mercato ora, ma non voglio chiudere le porte all’Italia“.

LOPEZ A UDINE PER BENATIA – Il gioiellino sudamericano è ad un passo dall’Udinese; il suo agente Betancour oggi ha rivelato di doversi incontrare domani con i dirigenti friulani per il passaggio di Lopez al club nell’ambito dell’operazione che porterà Benatia a Roma. Possibile anche l’inserimento di una seconda contropartita tecnica.

JEDVAJ SFUMA? – Il giovanissimo talento croato, dato per fatto alla Roma prima del week end, è ora molto più lontano. Pare che i giallorossi siano rimasti male dell’atteggiamento della Dinamo Zagabria, che avrebbe fatto i capricci per alzare la posta in palio e scatenare un’asta per Jedvaj.

IL RESTO DEL MERCATO – L’ex agente di Hernandez, ovvero D’Ippolito ci ha riferito in esclusiva di non aver avuto nulla a che fare con la Roma riguardo al centravanti uruguayano, blindato anche dal patron rosanero Zamparini. Grossa concorrenza per Viviano, visto che il portiere ex viola piace anche a Betis e Torino. Il romano Curci invece difficilmente tornerà a Bologna, a causa della scarsa disponibilità dei felsinei per il riscatto. Il Pescara è ad un passo dal giovane esterno Frascatore mentre il patron sardo Cellino prova a sbarrare la strada per Nainggolan, chiudendo momentaneamente le porta ad una sua partenza da Cagliari.

Keivan Karimi