Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Sky, Tonetto: “A Garcia consiglio di usare il dialogo con la squadra”

Sky, Tonetto: “A Garcia consiglio di usare il dialogo con la squadra”

L’ex giallorosso a tutto tondo sulla Roma e sulla Nazionale

Max Tonetto

Max Tonetto

SKY TONETTO / ASROMALIVE.IT – Ha parlato ai microfoni di Sky Sport Max Tonetto. Innanzitutto una battuta sulla Nazionale“Partita complicata, peccato per l’assenza di Balotelli, lui era in ottima forma e ci si faceva affidamento, dobbiamo essere fiduciosi. Prandelli ha portato un ottimo calcio piacevole da vedere”.

Poi sulla Roma afferma: “La società in questi due anni ha rinnovato tantissimo, la rosa è stata ringiovanita, qualcuno è già pronto mentre altri devono crescere, sotto l’aspetto della guida tecnica sono stati fatti degli errori. Si riparte da un allenatore straniero, sul mercato sono state fatte un paio di evoluzioni tecniche, non ha bisogno di così tanto per rinforzarsi e migliorare, quanto una guida tecnica che possa restare. La società si è mossa sul mercato italiano, sono stati cercati Mazzarri, Spalletti e Montella, evidentemente la trattativa non è andata in porto e si è ritornato sull’obiettivo Garcia, che Sabatini aveva considerato un obiettivo già dai tempi di Luis Enrique”. 

DE ROSSI: “È un tormentone che va avanti da qualche anno. Per come l’ho conosciuto lui è un ragazzo che più di altri soffre quando le cose non vanno bene: è romano e tifoso romanista e non riesce a staccare, non riesce ad essere solo un giocatore. Ci ha sempre messo la faccia. Forse in questo momento per la società e per lui è il caso di lasciarsi anche se a malincuore. È un giocatore di grande livello soprattutto in Europa, ma sarebbe la scelta migliore”.

TOTTI e RUDI GARCIA“Al nuovo allenatore consiglio di usare il dialogo che credo sia fondamentale. Per quello che si è visto nell’ultimo anno lui ha sorpreso tutti come continuità, è riuscito a battere ogni record con i gol e con presenze e penso che possa recitare un ruolo importante. Con Garcia si deve tenere conto dell’età, se gioca con troppa continuità potrebbe essere un problema più che un giovamento per la squadra. Totti va dosato per impiegarlo al meglio”.