Roma Calcio » AS Roma News » Derby, Questore Della Rocca: “Meglio di no alla partita la sera”

Derby, Questore Della Rocca: “Meglio di no alla partita la sera”

Parla il questore di Roma

Un'immagine della tifoseria giallorossa

Un’immagine della tifoseria giallorossa

DELLA ROCCA / ASROMALIVE.IT – Il questore di Roma Della Rocca è tornato a parlare della sicurezza legata alle manifestazioni sportive in un intervista rilasciata a Il Corriere dello Sport (F.M.Splendore):

LA GARA DI SUPERCOPPA – Era successo nella speciale finale di Coppa Italia, il derby di Roma, è riaccaduto domenica sera. Siamo soddisfatti perché è stato creato un modulo operativo che ha dato risultati. E devo fare un plauso allo stadio. La gara di Supercoppa è stata un successo per la sicurezza Ma il tifo romano cresca ancora Per i “buu” ho deciso di mettere ascoltatori mirati sotto le curve.

GLI ACCOLTELLATI – Registriamo con disappunto i due accoltellati, juventini di Roma, vittime delle proverbiali pungicate, un gesto violento vile e devo dire, purtroppo, tipicamente romano su cui bisognerà lavorare a fondo: stiamo lavorando per individuare i responsabili. Ma il bilancio in assoluto è positivo.

I CORI RAZZISTI  Parliamo di un fenomeno nazionale e non solo romano. E in questo senso lo commento: la mia opinione è che non ci troviamo di fronte a veri e propri esempi di intolleranza razziale, ma semmai a una reazione di certa parte della tifoseria, dettata anche dal ritorno mediatico che inevitabilmente si portano dietro gli scellerati “buu”. 

IL DERBY DI SERA – La priorità è la sicurezza e quindi dico che, no, sarà molto difficile il derby di sera. La posizione del Prefetto è stata netta e io la condivido. Non so quali siano le esigenze dei calendari, ma meglio ci si organizzi per un derby di pomeriggio. Considerata l’ora solare, simile a maggio, può essere un’idea quella delle 18. Ma bisognerà sedersi e parlare, quindi fare ipostesi è prematuro.

LA PROSSIMA STAGIONE – Ci siamo messi alla spalle una stagione tutto sommato positiva, tra gli impegni di campionato, quelli europei della Lazio, la finale di Coppa Italia che con il derby di Roma aveva un connotato del tutto speciale. Ricominciamo dalla Supercoppa, ora avremo le curve chiuse per un turno, è vero. Insomma, la tifoseria è cresciuta ma deve farlo ancora, responsabilmente. Ricordiamoci che ormai le partite di calcio si vedono ovunque e diventano biglietti da visita per la città. E quindi è troppo importante avere comportamenti civili.