Roma Calcio » AS Roma News » Roma, Juve a Trigoria. Buffon: “Dovrebbe essere normale, invece è stato strumentalizzato”

Roma, Juve a Trigoria. Buffon: “Dovrebbe essere normale, invece è stato strumentalizzato”

Il portiere della Nazionale spegne le polemiche

Gianluigi Buffon

Gianluigi Buffon

JUVE A TRIGORIA/ASROMALIVE.IT – Appurato che il motivo della presenza sui campi del Bernardini degli uomini di Conte è chiarito dall’articolo 69, punto 1 del regolamento federale che recita così: “Le società hanno l’obbligo di mettere a disposizione i propri campi per gare ed allenamenti di Squadre Nazionali e Rappresentative Federali”. 

Ma è comunque montata la polemica. Risponde senza mezzi termini, Gigi Buffon, portiere della Juventus, in conferenza stampa alla vigilia della partita di Supercoppa Italiana contro la Lazio. “Penso sia stato un gesto di positività e civiltà della società Roma“, continua il numero uno bianconero, “un gesto purtroppo anormale che dovrebbe essere applaudito non strumentalizzato in modo negativo. Siamo andati a Trigoria con grande rispetto perché non eravamo a casa nostra. Non è che mi permetto di urinare davanti all’armadietto del mio amico Totti, anzi prima di andare via do anche una strofinate per farlo uscire più pulito. Credo che loro si comporterebbero alla stessa maniera e sarebbe questa una strada giusta per migliorare e volersi migliorare“.