Roma Calcio » AS Roma News » Diario del Giorno, scelta la terza maglia. Iniziata la vendita dei biglietti per il derby

Diario del Giorno, scelta la terza maglia. Iniziata la vendita dei biglietti per il derby

Le principali notizie della giornata in casa Roma: la scelta della terza maglia, l’allenamento odierno, le indagini sull’aggressione al pullman del Verona

Un'immagine della tifoseria giallorossa

Un’immagine della tifoseria giallorossa

DIARIO DEL GIORNO / ASROMALIVE.IT – In un latino molto maccheronico e anche un po’ blasfemo, si potrebbe dire: “Habemus tuniculam“. Oggi, infatti, i tifosi hanno scelto la terza maglia della Roma. Si è trattato quasi di un plebiscito per una divisa completamente nera, con il colletto stile Polo bordato di giallo e di rosso. La Lega ha diffuso tutti gli anticipi e posticipi del girone d’andata del campionato: a partire dalla sesta giornata (gara contro il Bologna), spesso i giallorossi giocheranno di sera (di sabato o di domenica). Una scelta che ormai, sembra quasi essere una costante per la Roma. La società, intanto, ha già diffuso, attraverso il proprio sito ufficiale, le modalità di vendita dei biglietti per la prossima stracittadina, che si giocherà il 22 settembre.

Dopo un giorno di riposo, gli uomini di Garcia, questo pomeriggio, alle 17.00, hanno ripreso ad allenarsi. Si è trattato di una seduta impostata molto sulla tecnica individuale e sul possesso palla. Destro e De Sanctis hanno lavorato in palestra. Era presente anche Marco Borriello, il protagonista dell’ultima giornata di mercato giallorossa. I compagni, poi, gli hanno regalato una torta con su scritto: “Marco, uno di noi“.

Naturalmente si è continuato a parlare del mancato scambio con Quagliarella da attuare con la Juventus. C’è chi ha detto che il bianconero non gradisse la formula del prestito; chi invece ha sostenuto che il club torinese chiedesse una cifra intorno ai 9 milioni, troppo alta per un giocatore che a gennaio compirà 30 anni. C’è anche chi, ovviamente, ha menzionato il veto di Conte alla cessione. Probabile che tutte queste variabili abbiano inciso. Un altro attaccante, spesso accostato alla Roma, e che avrebbe potuto far partire il valzer delle punte con Genoa e Juventus, è Alberto Gilardino, che oggi ha affermato di essere molto felice di restare in Liguria

Un altro argomento all’ordine del giorno (in realtà ci si discute sopra da tempo) è stato il rinnovo contrattuale di Francesco Totti. Il direttore commerciale dell’A.S.Roma, Cristoph Winterling ha affermato: “Francesco è fondamentale. Le sue maglie sono sempre le più vendute, è conosciuto in tutto il mondo, ha un valore enorme anche come marchio e non solo come giocatore”. Il manager ha poi aggiunto qualcosa di interessante commentando l’arrivo di Thohir all’Inter: “Sarebbe positivo per il calcio italiano. Con i proprietari del Pro Duta, la squadra che ha affrontato la nostra Primavera, abbiamo parlato di un mercato su cui puntiamo. E loro sono molto interessati alla Roma“. Insomma, venti indonesiani anche per la Roma?

L’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni sportive analizzerà quanto accaduto domenica scorsa dopo la gara Roma – Verona (il pullman della squadra ospite è stato preso a sassate): si potrebbe addirittura arrivare a non consentire le trasferte a coloro che non sono muniti di tessera del tifoso. Tuttavia, alcuni testimoni avrebbero riferito che, a compiere il gesto, sarebbero stati due minorenni. La Polizia sta comunque indagando per incastrare i colpevoli. Sulla questione, si è espresso il Codacons, chiedendo pene esemplari. Giovanni Malagò, invece, ha ricordato che non si può condannare un’intera città per il gesto di due persone.

Marco Pennacchia